Mentore Patrick Mouratoglou: l’ho sempre saputo Coco Gauff era speciale



Coco Gauff s mentore Patrick Mouratoglou ha salutato il 16-year-old è incredibile forza interiore’ e ‘fiducia’.

“E’ semplicemente diverso,” era come Patrick Mouratoglou sentito dopo il suo primo incontro con Coco Gauff quando aveva 10 anni, e sei anni dopo la sua opinione che l’adolescente non è cambiato.

Gauff colpito il tennis titoli nel 2019 come lei è diventato il più giovane giocatore a qualificarsi per il tabellone principale del torneo di Wimbledon e l’ha fatta per il quarto turno a SW19.

Ha anche raggiunto il terzo turno degli US Open dello scorso anno e ha vinto il suo primo titolo a Linz nel mese di ottobre, mentre lei stordito campione in carica Naomi Osaka agli Australian Open all’inizio del 2020.

Il 16-year-old ha prodotto un’altra sedersi e prendere nota momento la scorsa settimana, quando ha consegnato un appassionato di Black Lives Matter discorso in Florida, che è stato parte di protesta contro la brutalità della polizia, negli Stati Uniti.

Ha ricevuto diffusa lode con artisti del calibro di Billie Jean King e Maria Sharapova levata loro cappelli a lei e il suo mentore Mouratoglou ammette applaudito il suo pupillo.

“Lei è solo diverso. E ‘ qualcosa che ho conosciuto da quando ho incontrato lei – lei è venuto a mia accademia a 10,” egli è citato come dicendo in Il Guardiano.

“Ho parlato con lei, ho avuto un singolo one-on-one di discussione con lei. Ho detto: “Ragazzi, lei è diversa.’

“Quando si incontrano persone che sono eccezionali, lo sai. Mi sento subito. Da quel giorno, lei è stato sorprendente per me tutto il tempo, anche se so che lei è così speciale.

“A 14 anni è più maturo rispetto alle donne, il tour che sono 25. Incredibile. Ha una forza interiore che è del tutto inusuale. Lei ha una fiducia che serve nel suo tennis, ma per essere in grado di venire e fare un discorso a 16 come ha fatto? Non vedi che. Di nuovo, lei mi ha sorpreso. Io non sono sorpreso che io sono sorpreso, ma sono sorpreso.”

– TEAMtalk media

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *