Google ha lanciato le correnti di sostituzione di Google Plus agli utenti di G Suite a luglio


Google renderà Currents, il suo sostituto di Google Plus, generalmente disponibile per gli utenti di G Suite a partire dal 6 luglio, la società ha annunciato in una e-mail agli amministratori di G Suite venerdì. Google descrive le Correnti come uno strumento che consentirà alle aziende di coinvolgere i dipendenti e di avere discussioni significative.

Google ha chiuso Google Plus come social network nel 2019 a causa del basso utilizzo, ma era ancora disponibile una versione aziendale per i clienti di G Suite. Qualsiasi utente aziendale Google Plus persistente verrà trasferito a Currents il mese prossimo e i collegamenti Plus reindirizzeranno agli URL di Currents.

L'interfaccia per Currents include un flusso home, che può essere ordinato in ordine cronologico o per pertinenza e consente la condivisione di collegamenti, immagini, testo, sondaggi e contenuti dagli account di Google Drive. Gli amministratori della società avranno aggiunto funzionalità di moderazione dei contenuti, saranno in grado di indirizzare determinati dipendenti con flussi personalizzati e potranno monitorare il coinvolgimento dei post sulla piattaforma.

https://www.theverge.com/

Currents è in beta da diversi mesi tra alcuni utenti di G Suite. Mentre Google ha tentato senza successo di posizionare Google Plus come potenziale concorrente di Facebook o Twitter, Currents sembra assomigliare più da vicino a Slack o Microsoft Teams. Si sta diffondendo in un momento in cui più persone utilizzano software di collaborazione per lavorare in remoto, il che ha portato Slack a battere il record di un utente a marzo.

Questa non è la prima volta che Google lancia un prodotto chiamato Currents; in precedenza era un'app per riviste che ha subito alcune iterazioni prima di diventare Google News.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *