Come installare facilmente l'anteprima per sviluppatori di Android 11


Puoi provare il software di anteprima per sviluppatori Android 11 in questo momento se hai un Pixel 2 o successivo, ma è comprensibile se l'idea di eseguire il flashing del dispositivo per installare il sistema operativo sia intimidatoria. Può essere un processo complicato e i passaggi variano leggermente a seconda del telefono in uso e del tipo di computer che utilizzerai per scaricare il software. Ma ora quel processo è stato semplificato da Google.

Google ha recentemente rilasciato il Strumento Flash Android, un'applicazione Web che gestisce la maggior parte dei passaggi del flashing per te. Ci sono alcuni passaggi che dovrai compiere tu stesso prima di poter installare il nuovo software, che ti guideremo attraverso di seguito, ma lo strumento di Google sostanzialmente elimina la maggior parte delle seccature e della complessità che rendono facile sbagliare.

Ci sono alcune note importanti da inventare qui in alto. Innanzitutto, una volta che si esegue il flashing del telefono con l'anteprima dello sviluppatore, il dispositivo riceverà in diretta tutte le future anteprima dello sviluppatore e gli aggiornamenti beta. In altre parole, non sarà necessario eseguire nuovamente il flashing del telefono quando vengono rilasciate nuove build di Android 11. Vai alle impostazioni di sistema e scarica un aggiornamento.

La seconda nota è solo la tua dichiarazione di non responsabilità standard secondo cui lo fai a tuo rischio e pericolo. Si tratta di un software incompiuto e l'installazione potrebbe comportare malfunzionamenti con il dispositivo o il software che si utilizza abitualmente. E a seconda delle impostazioni modificate nello strumento Flash Android, potrebbe essere necessario cancellare tutti i dati dal telefono. Quindi, procedi con cautela.

Foto di Vjeran Pavic / The Verg

Il mio telefono è compatibile con Android 11?

L'anteprima per gli sviluppatori di Android 11 è compatibile con Pixel 2, Pixel 2 XL, Pixel 3, Pixel 3 XL, Pixel 3A, Pixel 3A XL, Pixel 4 e Pixel 4 XL. È possibile che Google allarghi l'elenco dei dispositivi supportati da Android 11 nella prossima beta, ma per ora avrai bisogno di uno di quei telefoni per ottenere il software.

Quale browser devo utilizzare per eseguire il flashing del mio telefono?

Google afferma che puoi utilizzare qualsiasi browser che supporti l'API WebUSB, che è supportata da Chrome, nonché da Microsoft Edge versione 79 e successive. Android Flash Tool funziona con tutti i principali sistemi operativi, inclusi Linux, macOS, ChromeOS e Windows 10, sebbene la compatibilità del browser possa variare in base al sistema operativo in uso.

Passaggio 1: attiva queste tre impostazioni sul tuo telefono Android

  • Abilita il menu Opzioni sviluppatore nel tuo telefono. Innanzitutto, apri l'app Impostazioni. Per i telefoni con Android 8 (Oreo), fai clic su Sistema. Altrimenti, se il tuo telefono ha Android 7 (Nougat) o versioni successive, scorri verso il basso fino a Informazioni sul telefono, quindi trova Numero build. Tocca Numero build sette volte per abilitare le Opzioni sviluppatore.
  • Attiva il debug USB (ciò consente al telefono e al computer di comunicare tramite USB) nel menu Opzioni sviluppatore. Per fare questo, vai su Impostazioni> Sistema> Avanzate> Opzioni sviluppatore. Troverai il debug USB con solo un po 'di scorrimento verso il basso.
  • Abilita sblocco OEM. Questa opzione fa anche parte del menu Opzioni sviluppatore, più in alto nella pagina rispetto a dove hai trovato il debug USB. Se tale opzione non è disponibile per l'attivazione, ciò potrebbe essere dovuto al fatto che è già abilitata.

Foto di Vjeran Pavic / The Verge

Passaggio 2: collega il telefono al computer e inizia

  • Se usi Windows 10, dovrai installare questo driver in primo luogo per il riconoscimento del telefono.
  • Collega il telefono al computer con un cavo USB. Poi vai su questa pagina nel portale degli sviluppatori Android e seleziona l'URL elencato accanto al dispositivo che stai utilizzando nella sezione "Utilizza lo strumento Flash Android".
  • Nella pagina successiva, fai clic su "Inizia". Lo strumento Android Flash richiederà l'autorizzazione per accedere alle chiavi ADB in una finestra pop-up, necessaria per installare il software sul telefono. Dovrai toccare "OK" per procedere con questo processo.

Strumento Flash Android per Android 11

Dovrai premere OK per procedere con l'installazione.

  • Fai clic su "Aggiungi nuovo dispositivo" nella parte inferiore della pagina. Il dispositivo dovrebbe apparire in una finestra pop-up sul computer, quindi vai avanti e fai clic su di esso.

Strumento Flash Android per Android 11

Dopo aver seguito tutti i passaggi precedenti, puoi premere "Aggiungi al dispositivo".

  • Una volta fatto, ora dovresti vedere una richiesta sul tuo telefono che dice "Consenti il ​​debug USB?" Vedrai anche una lunga serie di numeri e lettere che dovrebbero corrispondere a ciò che mostra il tuo PC se fai clic sull'icona a forma di ingranaggio nella pagina dello strumento Flash Android. Sul telefono, seleziona la casella accanto a "Consenti sempre da questo computer", quindi tocca Consenti.
  • Successivamente, il dispositivo dovrebbe essere visualizzato sullo strumento Flash Android come connesso. Fare clic sulla casella con il nome del dispositivo per procedere.

Strumento flash Android

Una volta che il dispositivo si presenta come connesso, fai clic su di esso.

  • Ti consigliamo di prestare attenzione a ciò che appare nella sezione "Creazione selezionata" dello strumento Flash (vedi sotto). Prima di premere il pulsante blu "Installa" nella parte inferiore della pagina, ti consiglio di toccare l'icona a forma di matita accanto a "Creazione selezionata" e di selezionare la casella "Blocca Bootloader". Questo bloccherà il bootloader al termine di questo processo, lasciandoti con un dispositivo più sicuro che se rimanesse sbloccato.

Strumento flash Android

Seleziona l'opzione "Lock Bootloader", che bloccherà il tuo bootloader al termine dell'installazione del software.

  • La finestra successiva ti dice fondamentalmente di interrompere l'interazione con il telefono durante il resto di questo processo, a meno che non venga richiesto, e di non scollegare il dispositivo. Se sei in grado di procedere, vai avanti.

Strumento flash Android

Assicurati di eseguire il backup dei dati prima di procedere.

  • Un altro prompt prima di iniziare: un contratto di licenza. È necessario accettare i termini del Contratto di licenza del kit di sviluppo software Android, che è possibile trovare Qui.
  • Dopo aver premuto "Accetto", il telefono si riavvierà nella schermata del suo bootloader. Se non accade nulla per alcuni secondi, non ti preoccupare. È inoltre possibile che venga visualizzata una finestra sul computer che dice "Seleziona nuovamente il dispositivo". In tal caso, lascia il telefono da solo e seleziona "Seleziona nuovamente dispositivo" sul computer. Secondo Google, il tuo telefono potrebbe essere rinominato "Android", anche se potrebbe essere identificato con il nome del modello (ad esempio Pixel 3).
  • Se non hai mai eseguito il flashing del software, Google probabilmente dovrà sbloccare il tuo bootloader per procedere con l'installazione. Tieni presente che in questo modo verrà attivato un ripristino di fabbrica sul telefono. Se non hai eseguito il backup dei dati, perderai tutto. Una volta che accetti, dovrai consentire al bootloader di sbloccarsi sul tuo telefono. Per fare ciò, utilizzare i tasti del volume per accedere all'opzione "Sblocca il bootloader", quindi premere una volta il pulsante di accensione per confermare.
  • Successivamente, Android Flash Tool inizierà a scaricare e installare il software. Puoi continuare a guardare, ma non toccare il telefono a questo punto, anche se si riavvierà più volte. Tieni d'occhio i progressi utilizzando la pagina dello strumento Flash Android sul tuo computer.

Strumento flash Android

A questo punto, puoi semplicemente sederti e aspettare che lo strumento Flash Android si concluda.

Al termine, il telefono si riavvierà un'ultima volta e sul PC verrà visualizzata una schermata celebrativa. Hai finito! E per fortuna, non dovrai ripetere nuovamente questa procedura per il prossimo aggiornamento di Android 11, per quanto facile fosse.

Strumento flash Android

Hai finito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *