Google Messages potrebbe finalmente aggiungere la crittografia end-to-end per RCS


Un'analisi dell'ultimo aggiornamento di Google Messaggi suggerisce che potrebbe avvicinarsi alla crittografia end-to-end per RCS, secondo 9to5 Google (attraverso APKMirror). I servizi di comunicazione avanzati, o RCS, sono i successori della messaggistica SMS e fanno quello che fanno la maggior parte degli altri servizi di messaggistica, ma senza la crittografia end-to-end che hanno app come Signal e iMessage. La sua diffusa adozione è stata un po 'un casino, ma i principali vettori cellulari statunitensi hanno annunciato alla fine dell'anno scorso che avrebbero offerto RCS nel 2020.

Google ha presentato per la prima volta la chat RCS come principale piattaforma di messaggistica Android nel 2018 e, a novembre, ha annunciato che lo stava effettivamente distribuendo agli utenti negli Stati Uniti.

Una build interna di Google Messaggi v. 6.2 ha diverse righe di codice che offrono indizi su possibili funzionalità future per l'app, incluse 12 nuove stringhe che fanno riferimento alla crittografia, in base a 9to5 GoogleAnalisi. Non sono disponibili informazioni sufficienti per determinare se il mittente e il destinatario dei messaggi in Messaggi dovrebbero utilizzare l'app per rendere effettiva la crittografia end-to-end. Gli aggiornamenti del codice suggeriscono un'impostazione che potrebbe consentire agli utenti di decidere se concedere l'autorizzazione ad altre app Android che hanno accesso ai messaggi per vedere anche i messaggi crittografati.

Non c'è modo di sapere se o quando Google invierà mai la funzione di crittografia end-to-end. Ma la società ha già detto che ci stava lavorando, quindi sembra probabile che accada.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *