Un anno dopo, Oculus Quest è l'auricolare VR da ottenere


Un anno fa oggi, Facebook ha rilasciato il Oculus Quest, il suo primo auricolare per offrire un'esperienza VR autonoma credibile: vero tracking della testa, buoni controller di movimento e così via. Ha anche segnato una spaccatura nell'ecosistema Oculus: Quest aveva un proprio negozio, curato con giochi che erano stati progettati appositamente per l'hardware mobile a basso consumo dell'auricolare.

A quel tempo, questo lo rendeva un po 'un prodotto limitato. "In quanto proprietario di Oculus Rift, sono profondamente tentato dalla Quest", ha scritto Adi Robertson nella nostra recensione. "Mi piacerebbe avere un auricolare indipendente con tutte le funzionalità principali di Rift e nessuno dei suoi cavi. Vorrei solo non dover scegliere tra un design che amo e i giochi a cui voglio giocare. "

Un anno nel ciclo di vita di Quest, non è più un compromesso che devi fare. Alcuni dei suoi limiti rimangono, ovviamente, ma Facebook ha fatto un lavoro straordinario nell'ampliare le capacità di $ 399 Quest. Al momento del rilascio, la gamma Oculus era semplice da spiegare: acquista un Rift S se vuoi giocare ai giochi per PC VR, acquista una Quest se desideri praticità autonoma. Ora, però, la Quest fa quasi tutto ciò che fa la Rift S – e altro ancora. L'unico problema è che è quasi impossibile trovarne uno.

Foto di Amelia Holowaty Krales / The Verge

Oculus Quest è ancora, innanzitutto, un sistema VR autonomo che funziona più o meno come una console di gioco. Si avvia rapidamente e oltre ad associarlo a un'app per smartphone al momento della configurazione iniziale, tutto ciò che fai con l'auricolare avviene all'interno dell'interfaccia VR. L'interfaccia utente originale è stata organizzata in modo confuso, ma un recente aggiornamento ha reso molto più facile la navigazione di Quest. Quest è molto più semplice da installare rispetto a qualsiasi altro sistema VR ed è molto più comodo da usare rispetto a qualsiasi cosa che coinvolga i cavi.

Come sistema autonomo, la più grande limitazione della Quest al momento del lancio era il suo negozio, che portava solo una frazione dei titoli disponibili per Oculus Rift su PC. Parte di ciò era e ha a che fare con la bassa potenza della Quest. Il suo processore per smartphone Snapdragon 835 era obsoleto da un paio di generazioni anche quando le cuffie sono state lanciate, titoli Rift così ambiziosi come Eco solitario sarebbe sempre stato un tratto. La biblioteca è stata ulteriormente limitata da Oculus che ha adottato una politica di cura più rigorosa per il negozio Quest, che ha reso più difficile per gli sviluppatori indipendenti pubblicare i loro giochi.

È ancora così oggi, ma il negozio Quest è in uno stato molto migliore rispetto a un anno fa. Principali titoli VR come Effetto Tetris e Arizona Sunshine da allora sono venuti al negozio, mentre successi recenti come Frusta a pistola e The Room VR hanno lanciato il giorno e la data sulla missione con il supporto per acquisti incrociati per il Rift incluso. Proprio come un rapido punto di riferimento, 11 giochi su 13 nei nostri consigli per le vacanze sono ora disponibili nel Quest Store, e i due che non sono una demo per PlayStation VR e una modalità Nintendo Labo opzionale.

Come ci si aspetterebbe, ci sono importanti compromessi nel portare alcuni dei titoli PC VR più avanzati alla Quest, dato che essenzialmente utilizza lo stesso hardware di un Galaxy S8 del 2017. Alcuni giochi, come Epic Richiamo robo, aspetto particolarmente ruvido. Ma altri effettuano la transizione senza problemi. I giochi VR devono essere eseguiti con frame rate elevati, quindi molti dei titoli più popolari usano una grafica abbastanza semplice anche su PC, il che significa che Batti Sabre, Allenatore di pirati spaziali, e superhot avere un bell'aspetto sugli schermi OLED nitidi e incisivi di Quest.

I compromessi grafici sono reali, ma non contano più come una volta. Alla fine dell'anno scorso, una nuova funzionalità chiamata Oculus Link ti consente di utilizzare Quest come cuffia per PC VR tramite cavi USB 3.0. Questo mese, Oculus ha ampliato la funzionalità per supportare anche i cavi USB 2.0, incluso il cavo di ricarica USB-C fornito con Quest. Se hai già avuto una missione, in pratica hai un auricolare per PC VR gratuito. In caso contrario, le opzioni sono ora cuffie che funzionano solo con PC o che funzionano con PC ed è anche un'ottima piattaforma autonoma a sé stante.

Come un auricolare per PC, Quest non è abbastanza fluido da usare come un Rift. Dopo aver collegato il cavo USB-C, è necessario confermare che si desidera passare alla modalità Oculus Link dall'interno dell'auricolare Quest, che è un ulteriore passaggio da decollare se si prevede di avviare il gioco da l'app Oculus Windows. Steam VR può anche complicare ulteriormente le cose, anche se non più che con altre cuffie Oculus nella mia esperienza.

In generale, Oculus Link funziona alla grande, almeno con cavo USB 3.0 da 3 metri senza marchio da 9 metri che ho ordinato su Amazon per usarlo con. Il feed video è compresso per adattarsi alla larghezza di banda USB, ma è solo leggermente evidente nelle scene scure, di cui qualcosa come Half-Life: Alyx ha più di alcuni – ed è generalmente impercettibile altrimenti. Come qualcuno che possedeva un Rift and Vive originale, non lo vedo come un downgrade considerando quanto sia più conveniente l'installazione.

E se hai l'ambiente giusto e sei disposto a armeggiare un po ', puoi andare ancora oltre con una soluzione completamente wireless. Desktop virtuale è un'app VR da $ 20 in circolazione da sempre, che ti consente di accedere al desktop di Windows attraverso varie cuffie VR. Ma il suo supporto Quest è un punto di svolta. È necessario abilitare la modalità sviluppatore e installare prima un'app chiamata SideQuest ed è anche consigliabile avere un PC collegato a Ethernet su una rete wireless a 5 GHz, ma tutto ciò ti consente di avviare e giocare a giochi per PC VR all'interno di Quest – nessun cavo richiesto.

Non riesco a parlare con le configurazioni Internet di chiunque altro, ma almeno per me questa è stata una rivelazione. La qualità dell'immagine non è notevolmente peggiore rispetto ai giochi per PC su Oculus Link e in genere ho avuto una connessione fluida in tutto. Tuttavia, è notevolmente meno performante quando la rete domestica è stressata. Occasionalmente ho dovuto mettere in pausa i download di Xbox solo per consentire a Virtual Desktop di rilevare il mio PC in primo luogo.

Tuttavia, ripenso a tre o quattro anni fa quando questa generazione di cuffie VR stava cominciando ad apparire sul mercato. Non credo che mi sarei aspettato un sistema da $ 400 con controller di movimento completamente tracciati in grado di riprodurne uno in modalità wireless Metà vita gioco ormai. In questo momento, l'unica soluzione che si adatta a quella fattura è Oculus Quest, anche se si ignora i suoi meriti come sistema autonomo.

Questo non vuol dire che non c'è spazio per miglioramenti. Rispetto al solo Rift S per PC, che utilizza un cinturino in stile PSVR che bilancia il peso sulla testa, la Quest è piuttosto pesante. Lo confronterei con il Vive originale in termini di comfort, vale a dire che è utilizzabile ma non ideale per lunghi periodi. Spero che questo possa essere risolto attraverso una combinazione di hardware più efficiente dal punto di vista energetico e batterie più leggere.

È anche chiaro che Quest non è stato progettato pensando alle funzionalità di PC VR. L'angolazione scomoda a cui sporge il cavo USB-C e la necessità di confermare la connessione Link all'interno dell'auricolare stesso sono cose ovvie che potrebbero essere riparate nell'hardware futuro – anche se quest'ultimo sembra un aggiornamento software, e ho risolto il primo con un Adattatore a forma di L da $ 10 da Amazon. Tuttavia, penso sia ovvio dove Oculus potrebbe prendere questa idea. E se lo streaming wireless fosse una funzionalità integrata dell'auricolare e non un vero e proprio hack?

Foto di Amelia Holowaty Krales / The Verge

Queste funzionalità extra di Quest, tuttavia, sono sufficienti per renderlo l'acquisto ovvio in questo momento per la maggior parte delle persone. L'indice Valve è un'esperienza più premium, certo, ma è molto più costoso e dovrai ospitare i suoi tracker esterni. La Rift S è un'opzione più comoda ma non necessariamente di qualità superiore: il suo display LCD scambia il contrasto con una risoluzione e una frequenza di aggiornamento leggermente superiori. E, naturalmente, nessuna di queste opzioni funziona come un auricolare VR wireless autonomo perfettamente funzionante.

Se ti interessa davvero solo PC VR e non vuoi la funzionalità standalone di Quest, Rift S potrebbe essere un acquisto più sensato. La mia ipotesi, tuttavia, è che non ci sono molte persone a cui si applicherebbero. A questo punto, Quest funziona così bene da solo che è un ottimo sistema a sé stante, ed è anche un auricolare per PC credibile nell'affare. Non mi sento affatto come un downgrade dalla mia Vive – al contrario.

In questo momento, Oculus ha tre cuffie: la ricerca, il Go, e la Rift S. The Go è essenzialmente obsoleto e fuori produzione. La Rift S ha il suo posto, ma gran parte di ciò che può fare è coperto dalla Quest. Tutte le indicazioni sono che Facebook sta concentrando la sua attenzione verso la realtà virtuale autonoma, e mi sembra chiaro che il modo migliore per fare in modo che Facebook si concentri su un singolo auricolare che semplifica la funzionalità della Quest.

Fino ad allora, l'attuale Quest è la cosa più vicina a una cuffia VR elegante, quasi tradizionale. Non riesco a ricordare l'ultimo prodotto tecnologico che ha ampliato la sua funzionalità in modo così drammatico nel suo primo anno di vendita. Se stai cercando un auricolare VR in questo momento e puoi effettivamente trovarne uno disponibile, penso che la tua scommessa migliore sia Oculus Quest.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *