L’ex Real Madrid stella Esteban Granero usa la sua IA società per aiutare a combattere il coronavirus in Spagna


Mentre Olocip normalmente fornisce l’analisi predittiva dello sport, è stato di recente dimostrando chiave per la Spagna tenta di ridurre al minimo l’impatto del coronavirus.

Se Granero della mente analitica ha fatto di lui una gioia da guardare in tutta la sua carriera come un metronomo, centrocampista, è un qualcosa che lo Spagnolo crede non ha aiutato la sua improbabile passaggio da giocatore ad imprenditore.

“Il punto chiave è l’anticipazione”, dice. “Questo è qualcosa che accade sul terreno di gioco per un centrocampista, di cercare di anticipare ciò che sta accadendo nel gioco successivo è così importante.

“Sono i migliori ad anticipare, che regola il gioco e l’intelligenza artificiale, come sappiamo, è di circa anticipazione, cercando di fare previsioni per il futuro in un modo molto realistico prima che accada, in modo da poter prendere decisioni in uno scenario con meno incertezza.

“Quindi l’attesa è la chiave per il processo decisionale nei locali del settore, ma anche a problemi di salute come questa pandemia-e, naturalmente, all’interno della piazzola quando sei un giocatore di calcio.”

Esteban Granero festeggia dopo aver vinto la Copa del Rey contro il Barcellona nel 2011.

Il 32-year-old, che attualmente gioca per il terzo divisione lato Marbella, ha dedicato quasi ogni secondo del suo tempo libero nel corso degli ultimi cinque anni per sviluppare la sua azienda.

Granero fondata Olocip mentre giocare per il Real Sociedad per riempire quello che vedeva come un vuoto di dati predittivi di analisi nel calcio; dati che aiuta i club, per esempio, per valutare in modo più preciso come un nuovo acquisto, si esibiranno in futuro.

Tuttavia, dall’inizio del coronavirus pandemia, la società ha spostato tutte le sue risorse di concentrarsi sul calcio che aiuta a contrastare la rapida diffusione del focolaio.

Così altamente considerato è il lavoro che Olocip fa-in gran parte grazie al lavoro di Concha Bielza e Pedro Larranaga, che Granero descrive come “due dei migliori intelligenza artificiale scienziati in Europa” – che il governo spagnolo, così come il governo locale in ciascuna delle regioni autonome della Spagna, venire in loro aiuto.

Dr. Antonio Salmeron, un compagno di dati scienziato e la Testa di Matematica presso l’Università di Almeria, dice Olocip modelli sono preziosi in quanto non sono solo costruito utilizzando i dati, ma anche la possibilità di incorporare la conoscenza da esperti umani.

“Incredibilmente, Olocip sottolinea modelli prescrittivi, che è, che non sono solo in grado di rilevare potenziali problemi, ma anche dare indicazioni per il loro trattamento”, ha detto a CNN. “Il che è particolarmente interessante in aspetti di medicina dello sport.

Granero ha trascorso gran parte degli ultimi cinque anni in via di sviluppo Olocip.

“Ho seguito i progressi compiuti dai Olocip dall’inizio dell’ [coronavirus] crisi e hanno adattato i loro modelli per prevedere l’evoluzione della malattia, con buoni risultati-ha un’ottima reputazione in Spagna, ad un primo tasso di scienziati e analisti di dati.”

Olocip analisi ha aiutato a prevedere in che modo il virus si diffonda in tutto il paese e che saranno le aree più colpite, consentendo di prendere decisioni su dove spostare le risorse “prima che il sistema collassi,” quando a sollevare il blocco restrizioni oltre a essere meglio preparati per le future pandemie.

“Penso che i nostri modelli sono il meglio che si può trovare su pandemia,” Granero dichiarato alla CNN da blocco a casa sua, a Marbella. “È già stato utilizzato da istituzioni e ci è stato chiesto in diversi paesi, non solo in Spagna, quindi siamo felici di aiutare.

“Quando un problema è così grande, un problema globale, e che interessano gli anziani e le persone con vulnerabilità, è la vostra responsabilità di fare del vostro meglio nel modo in cui si può cercare di aiutare, questo è nulla di eroico.

“Penso che gli eroi sono negli ospedali per il trattamento di pazienti e rischiare la loro vita e ci sono solo facendo il meglio che possiamo per rendere questa previsione, che è la nostra specialità.”

La luce alla fine del tunnel

Dopo essere stato contattato da un amico che ha fondato la ‘Arresto di Corona per la piattaforma di, Granero cominciato a concentrarsi sulla pandemia, quando la Spagna ha dichiarato lo stato di emergenza e il 13 Marzo.

Anche se la Spagna ha già superato il picco della sua pandemia — Granero modello dice che questo è stato il 4 aprile — è stato uno dei paesi più colpiti dal coronavirus scoppio.

La spagna ha registrato più di 232,000 casi confermati, il quarto più alto del mondo, e 27,888 morti. Tuttavia, ora c’è una luce alla fine di quello che è stato un devastante tunnel.

Dopo sette settimane più severi di blocco in Europa, sono state allentate le restrizioni leggermente all’inizio del mese come gli Spagnoli hanno consentito finalmente di fuori per lo scarso esercizio fisico.

Tutto questo senza precedenti, in continua evoluzione scenario, Olocip ha fornito tutti i dati di analisi per libero.

“Non è sempre una questione di profitto,” Granero dice. “Non abbiamo alzato un centesimo con [aiutare] a questo problema, ma siamo molto orgogliosi di noi ha contribuito in questo modo. I nostri modelli sono disponibili per chiunque che ha bisogno di loro, o si pensa che questo può aiutare con la salute delle persone.”

La spagna è il secondo paese in Europa, dopo l’Italia, per essere colpiti dal coronavirus, che Granero dice ha reso più difficile per anticipare soluzioni.

Mentre il regno UNITO e gli stati UNITI sono stati tra i paesi più colpiti dalla pandemia, la Germania e il Canada sono ampiamente considerati tra coloro che hanno gestito al meglio.

Il Real Madrid celebrare vincere La Liga nel 2012.

“La germania ha fatto un buon lavoro, perché sono molto realistici, con i dati,” Granero dice. “E così che hanno preso le decisioni migliori.

“Il Canada ha avuto questo sistema di intelligenza artificiale, al fine di prevedere quanto è grande questo virus stava per essere, così hanno bloccato prima il resto e avevano meno problemi.

“Non credo che siamo [Spagna], hanno fatto molto male. Avremmo potuto fare di meglio, sì, ma è stato molto difficile. Quindi la cosa più importante è cercare di fare le cose giuste da ora, e il modo migliore è cercare di sentire gli specialisti e, naturalmente, usare la tecnologia in modo migliore.”

‘E’ un problema complesso’

Granero, che ha vinto La Liga e Copa del Rey durante la sua permanenza al Real Madrid, di recente entrato in Marbella dopo aver lasciato la top-flight lato Espanyol, attirati dal southern club ambizioso progetto e l’opportunità di portare il club in prima divisione.

Prima che il coronavirus portato il calcio per una battuta di arresto in Spagna, Marbella è stato al secondo posto e guardando certi di un posto playoff come è andato in cerca di promozione.

Granero crede di finitura in questa stagione deve avere la priorità rispetto di partenza il prossimo, e non per interessi personali con Marbella, ma per mantenere l’integrità delle competizioni.

Granero entrato in Marbella quest'anno e spera di sicuro promozione.

La Liga boss Javier Tebas, ha descritto i protocolli d’elite di calcio in Spagna per tornare a porte chiuse nel mese di giugno, anche se i piani sono stati ammaccati di recente, quando cinque giocatori in tutta la Spagna top due divisioni testato positivo per Covid-19.

“La prima cosa che dobbiamo avere in mente è la salute delle persone, la salute di spettatori, giocatori e arbitri,” Granero dice. “La soluzione non è facile, ma i concorsi sono meglio se sono finiti.

“Hanno bisogno di trovare un modo per finire le gare, perché una volta che qualcosa è iniziata, deve essere finito. Quindi hanno bisogno di trovare un modo. Gli altri [soluzioni] sono ingiusto per natura.

“Certo, è un problema molto complesso, e hanno bisogno di aspettare fino a quando la salute è garantita, ma di cui hanno bisogno per completare la concorrenza-a porte chiuse è probabilmente l’unica soluzione e questo è probabilmente qualcosa vedremo.”

L’isolamento non è certamente il modo Granero avrebbe previsto la sua di iniziare la vita di Marbella, ma ha almeno lui ha più tempo per concentrarsi sulla sua società in crescita-che è ora, forse, più importante di quello che avrebbe mai immaginato.

Lionel Messi tenta di affrontare Granero durante il Barcellona's La Liga scontro contro l'Espanyol nel 2018.

Mai l’analista, Granero è già pensando a come questa pausa forzata può essere utilizzato per la sua squadra in vantaggio.

“Quando si riparte con la formazione e con i giochi, vivremo una situazione che nessuno ha vissuto,” pensa. “Che è di quattro mesi senza giocare e poi partire di nuovo. Quindi stiamo cercando di vedere questa come un’opportunità per fare la differenza tra noi e il resto del team.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.