Watford e Burnley personale positiva per il coronavirus



Un Watford giocatore e due membri del personale hanno testato
positivo per il coronavirus, il club di Premier League, ha detto.

Il trio è tra le sei persone collegate al Premier
Lega di test positivo per Covid-19, con Burnley assistant manager Ian Woan
anche tra quelli infetti.

Covid-19 test sono stati condotti tra la domenica e il lunedì
parte della lega, il partenariato con la Prenetics consorzio.

Watford ha detto tutti e tre i membri del club, che sarà
non identificare – ora si auto-isola per sette giorni prima di essere testato di nuovo,
come al Premier League linee guida.

Top-flight team ha votato all’unanimità per intensificare il loro ritorno
per azione di lunedì assemblea, permettendo ai giocatori di allenarsi in
piccolo, socialmente distanti sessioni di phase one.

Ma Watford capitano Troy Deeney in precedenza era stato
preoccupati per un ritorno alla formazione, aggiungendo che ci sono stati problemi senza risposta
intorno BAME giocatori.

Parlando di Eddie Hearn e Tony Bellew il loro Parlare, il
Talk show di YouTube, gli Hornets attaccante ha dichiarato: “Siamo dovuti tornare in questa settimana.
Ho detto che non ho intenzione.

“All’interno della riunione, ho chiesto domande molto semplici. Per
Neri, Asiatici e misto di etnie sono quattro volte più probabilità di ottenere il
la malattia e il doppio delle probabilità di avere una lunga durata di malattia: c’È qualche
ulteriori controlli? Cuore di roba per vedere se qualcuno ha un problema?

“Mi sento che dovrebbe essere affrontato. Io non riesco a ottenere un taglio di capelli
fino a metà luglio, ma posso andare e ottenere in una scatola con 19 persone e saltare per un
intestazione? Non so come funziona.

“Nessuno poteva rispondere alle domande, non perché li
non voleva, perché non hanno le informazioni.

“Ho detto: ‘Se non si conoscono le informazioni, perché
dovrei mettermi a rischio?’.”

La Premier League ha detto che 748 giocatori e staff di club sono stati
testato tra domenica e lunedì, ma che non sarebbe la pubblicazione di specifiche
dettagli su locali o singoli risultati.

Ha detto: “La Premier League è la fornitura di questo
le informazioni aggregate ai fini del concorso integrità e
trasparenza”.

Tuttavia, Watford scelto di seguire il Burnley, nel confermare che
sono stati uno dei tre club interessati.

I Clarets, ha detto: “In linea con la rigorosa Premier League
requisiti e a seguito di un test positivo, Ian ora si auto-isolare per un
periodo di sette giorni, con un punto di vista di essere testato di nuovo la settimana di lunedì,
Il 25 Maggio.

“Ian è asintomatica ed è attualmente sicuro e ben a
casa. Egli rimarrà in stretta comunicazione con il personale del locale per quanto riguarda il suo
un nuovo impegno in allenamento, una volta che è chiaro di virus.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.