Sting Figlia si Connette Con Ventilatore a realizzare il Suo Papà Desideri prima di Morire


Sting

Britta Pedersen/picture alliance via Getty Images

Avrete bisogno di una scatola di tessuti per questa storia.

In questa età di coronavirus, molte cose hanno dovuto adattarsi alla vita a una distanza sociale, tra cui anche l’amatissima virale account social media, un Uomo di New York. Fortunatamente, la pagina, la profilatura delle persone a New York per anni, continua a condividere commovente ed esaltante storie in questi tempi difficili, tra cui la sua ultima “quarantena edizione” profilo di New York, poliziotto con la passione per l’arte, come ha detto da parte sua figliastra. Spoiler alert: questa è la storia di un padre, una figlia e un dipinto di Sting ha un lieto fine.

“Ha lavorato presso un negozio di auto, aerografia disegni di sinistra e furgoni. Penso che sognava di diventare un artista. Ma aveva bisogno di qualcosa di più stabile. Così, dopo che ha deciso di sposare la mia mamma, è diventato un poliziotto”, ha spiegato il conto. Tuttavia, “non ha mai perso il contatto con il suo lato creativo”, la sua figliastra notato, ricordando come avrebbe fatto a costruire le cose in casa, come pure la sua prima moto. Egli ha anche favorito il suo apprendimento, che la invita a scrivere racconti e a cercare informazioni da un’enciclopedia.

L’account ha spiegato, inoltre, che ha costruito uno studio d’arte a casa loro. “Ha dipinto un unico dipinto—ritratto di Sting, che ha copiato dalla copertina di un album,” la sua figliastra ricordato. “Ma ha ottenuto occupato con il lavoro e mai utilizzato lo studio di nuovo. Egli è stato sempre detto: “quando andrò in pensione.”https://www.eonline.com/”, me ne torno arte, quando andrò in pensione.”https://www.eonline.com/”ti mostra in una galleria, quando andrò in pensione.’ Ma quel tempo non è mai venuto.”

Come va la storia, ha continuato a essere un poliziotto per 20 anni prima di lui è stata diagnosticata la sclerosi multipla nel 1998. “Prima c’è stata un po’ di debolezza. Poi c’era un cane. Poi c’era una sedia a rotelle”, ha descritto agli esseri Umani di New York. “Siamo arrivati al punto in cui lui non riusciva nemmeno a tenere in mano un pennello. Abbiamo fatto il suo ospizio a casa. Sembrava non avere rimpianti. Era stato un meraviglioso provider. Aveva sollevato le sue figlie. Aveva mi ha camminato lungo la navata.”

Ha ricordato a rovistare tra le sue cose con lui “durante i suoi ultimi giorni” quando giunsero alla Puntura di pittura. “Ho tirato il Pungiglione dipinto di una vecchia scatola, e ha chiesto: ‘che Cosa devo fare con questo?”https://www.eonline.com/”, aveva detto l’account. “La sua risposta è stata immediata. ‘Dare a Sting,’ ha detto. Tutti noi, si mise a ridere. Ma Papà è cresciuto molto gravi. I suoi occhi ridotto. Guardò verso di me e disse: ‘Dare a Sting.’ Quindi credo che la mia tesi.”

Fortunatamente, grazie al potere dei social media, che l’assegnazione finale è in corso di adempimento.

Sting figlia, Mickey Sumnerha commentato su Instagram posta la conferma che aveva ottenuto in contatto con l’uomo, con la figliastra. “Aggiornamento: abbiamo collegato! E di lavoro logistica amore amore amore.”

Amore, anzi.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *