Il caso antitrust contro Google sta diventando solo un'altra lotta partigiana


Un tema ricorrente di questa rubrica è stato il fatto che negli Stati Uniti non esiste un'applicazione antitrust significativa. Ma l'anno scorso, i legislatori e le agenzie federali hanno iniziato a muoversi, con la Federal Trade Commission che ha richiesto informazioni da Facebook, Google, Amazon, Microsoft e Apple. La potenziale azione contro Google, in particolare, sta acquisendo slancio da qualche tempo. Cinquanta procuratori statali hanno aperto un'inchiesta sulla società e a gennaio hanno iniziato a collaborare con il Dipartimento di giustizia.

La diffusione della pandemia COVID-19 ha sollevato la prospettiva che qualsiasi azione antitrust potrebbe vedere un ulteriore ritardo. Ma venerdì, il giornale di Wall Street ha riferito che una causa potrebbe arrivare a breve. Qui ci sono Brent Kendall e John D. McKinnon:

Sia il Dipartimento di Giustizia che un gruppo di procuratori generali dello Stato probabilmente intenteranno azioni legali antitrust contro Google di Alphabet Inc. e stanno pianificando un contenzioso, secondo le persone che hanno familiarità con la questione.

Il dipartimento di giustizia si sta muovendo per presentare un caso non appena quest'estate, hanno detto alcune persone. Almeno alcuni procuratori generali dello stato – guidati dal procuratore generale del Texas Ken Paxton, un repubblicano – probabilmente presenteranno un caso, probabilmente in autunno, hanno detto persone che hanno familiarità con la questione.

La storia continua dicendo che è indeciso se tutto questo sarà archiviato come uno o più casi. Tra le altre questioni, ci sono diverse teorie del caso. L'azione antitrust nei confronti di Google riguarda la sua attività pubblicitaria o la sua attività di ricerca? Questa è la cosa che ha una base di utenti tra miliardi – ci sono molti modi in cui puoi scoraggiare la concorrenza.

"Continuiamo a impegnarci nelle indagini in corso condotte dal Dipartimento di giustizia e dal procuratore generale Paxton, e non abbiamo aggiornamenti o commenti sulla speculazione", mi ha detto oggi un portavoce di Google.

Il rivista non è stato in grado di apprendere la teoria del caso degli avvocati. Ma in un nuovo articolo, un ex funzionario antitrust di Obama offre uno dei suoi. Kendall e Keach Hagey ne ha scritto nel rivista di lunedi:

"C'è un motivo significativo di preoccupazione per il fatto che Google abbia violato la legge antitrust degli Stati Uniti", ha scritto la professoressa di economia della Yale University Fiona Scott Morton, la principale economista della divisione antitrust del Dipartimento di Giustizia dal 2011-2012 un nuovo documento accademico intitolata "Roadmap per un caso di monopolio della pubblicità digitale contro Google".

Il documento sostiene che Google sta usando il suo dominio nella ricerca come trampolino di lancio per dominare il mercato adiacente della pubblicità display, danneggiando editori, inserzionisti e consumatori nel mercato della pubblicità digitale da 130 miliardi di dollari.

L'analisi di Morton si basa su un rapporto di dicembre dell'Autorità per la concorrenza e i mercati del Regno Unito. Il rapporto "ha rilevato che Google deteneva almeno il 90% della quota di mercato negli strumenti utilizzati dagli editori per pubblicare annunci; tra il 40% e il 60% del mercato per piattaforme lato offerta, o provider di servizi condivisi, gli strumenti utilizzati dagli editori per accettare offerte dagli scambi; e tra il 50% e il 70% delle piattaforme lato domanda, o DSP, gli strumenti che gli inserzionisti utilizzano per fare offerte per gli annunci digitali ". Google contesta i risultati dello studio.

Sarebbe bello se potessimo avere un dibattito su Google e la concorrenza nel merito. Ma questi sono gli Stati Uniti e il 2020, quindi il dibattito è già contaminato dalla politica partigiana. Ken Paxton, il procuratore generale del Texas che sta conducendo le indagini per i procuratori generali, sta inviando e-mail di raccolta fondi per promuovere il suo lavoro. Reuters segnalato che una e-mail diceva che i texani "" sono messi a rischio "dalla compagnia", i cui dirigenti mostrano chiaramente pregiudizi anti-conservatori e anti-repubblicani, controllando sottilmente ciò che gli americani vedono quando cercano informazioni su questioni politiche nazionali "."

Più recentemente, Il presidente Trump ha twittato che "la sinistra radicale ha il totale controllo e controllo di Facebook, Instagram, Twitter e Google" e ha dichiarato che la sua amministrazione "sta lavorando per porre rimedio a questa situazione illegale". Supponendo che quel tipo di discorso continui – ed è un anno elettorale, quindi perché non dovrebbe? – il caso antitrust potrebbe essere rifuso nell'immaginazione pubblica come una lotta partigiana contro la moderazione dei contenuti. Ciò potrebbe essere positivo per la raccolta fondi da parte del comitato di azione politica, ma è difficile capire come si tradurrà in un'economia più competitiva.

Nel frattempo, Google è lasciato in punta di piedi attorno all'amministrazione Trump e ignora le sue menzogne ​​più ovvie. Solo di recente Trump è salito sul suo podio per annunciarlo che Google aveva un migliaio di ingegneri che costruivano un sito Web per gli americani per trovare i test COVID-19 vicini. (Non ha funzionato, sebbene Verily, una sussidiaria di Alphabet, abbia lanciato un sito più limitato. Il sito non ha funzionato così bene.) Poi Trump apparentemente ha mentito di nuovo e ha dichiarato che Sundar Pichai, CEO di Google, lo ha chiamato per scusarsi per la confusione.

I miei colleghi Nilay Patel e Dieter Bohn hanno chiesto a Pichai queste scuse in un'intervista pubblicata oggi:

Nilay Patel: Dovevi sapere che questa domanda stava arrivando. Tengo traccia di ogni settimana di quando Trump e il suo team hanno tenuto il diagramma di flusso e hanno detto: "Circa xmila ingegneri di Google ci stanno lavorando".

Passami attraverso quel giorno. Ti aspettavi che arrivasse? Il giorno successivo, Trump ha detto che qualcuno di Google lo aveva chiamato e si è scusato con lui. È successo? Come sono stati quei giorni?

Pichai: Molto presto attraverso COVID, abbiamo deciso come società di fare tutto (in) settori in cui la nostra esperienza potrebbe aiutare. E così abbiamo fatto molti sforzi.

Penso che ci siano stati due sforzi ed eravamo in contatto con la task force coronavirus (della Casa Bianca). E ci sono stati due sforzi, entrambi in termini di ciò che Google può fare per fornire ulteriori informazioni, e Verily stava lavorando su un modo per sviluppare test su larga scala, in particolare con un'enfasi sui test drive-through, con particolare attenzione ai primi soccorritori. E ci siamo messi in contatto con entrambi gli sforzi. E così è quello che era.

Sembra un modo molto diplomatico di dire che no, non si è scusato.

In un mondo con meno successo, potremmo avere una discussione sul perché lo stesso governo, considerando la rottura di un gigante tecnologico, si affidasse alle dimensioni e al potere di quello stesso gigante tecnologico per fornire aiuto critico durante una pandemia. O perché il governo si affidasse ai giganti della tecnologia per gran parte della sua risposta alla pandemia. O anche quello che è mai successo L'impegno del 2019 di Trump di indagare su Google per "tradimento" (?!).

Invece tutto sanguina insieme nel rumore di parte. E se e quando arriverà il caso antitrust contro Google, è difficile immaginare che non diventerà solo parte del rumore.

Il rapporto

Oggi nelle notizie che potrebbero influenzare la percezione pubblica delle grandi piattaforme tecnologiche.

Tendenza in su: Amazon Care, un programma pilota che consente ai dipendenti aziendali di accedere a servizi medici virtuali, si sta espandendo ai lavori di magazzino nell'area di Seattle. La società rinuncia anche ai costi per le visite virtuali fino al 31 maggio. (Christina Farr / CNBC)

Localizzatore di virus

Totale casi negli Stati Uniti: Più di 1.515.300

Morti totali negli Stati Uniti: Almeno 90.200

Casi segnalati in California: 81.959

Risultati dei test totali (positivi e negativi) in California: 1.292.672

Casi segnalati a New York: 356.278

Risultati dei test totali (positivi e negativi) a New York: 1.439.557

Casi segnalati nel New Jersey: 148.039

Risultati dei test totali (positivi e negativi) nel New Jersey: 505.569

Casi segnalati in Illinois: 96.778

Risultati dei test totali (positivi e negativi) in Illinois: 603.241

Dati da Il New York Times. Dati di test da The COVID Tracking Project.

governare

Il liberale Facebook pagina Occupy Democrats è emerso come contrappeso al dominio delle fabbriche di meme di destra sulla piattaforma. La pagina è gestita da Rafael e Omar Rivero, fratelli gemelli immigrati dal Messico. Nick Corasaniti presso Il New York Times ha la storia:

Nell'ultimo mese, quasi la metà dei 40 video più performanti su Facebook che menzionano "Trump" proveniva da Occupy Democrats. Hanno postato regolarmente tra i primi 10 su Facebook per mesi. Un video che hanno pubblicato di recente chiamato "The Liar Tweets Tonight", cantato da un coro di elettori registrati individualmente sulle note di "The Lion Sleeps Tonight", è stato visto 41 milioni di volte, tra i video più visti su Facebook nell'ultimo mese.

"Gli elettori democratici sono stanchi del tipo di Partito Democratico di prendere le raffiche dai repubblicani sulla destra sui social media e Trump stesso, prendendosi quello sdraiato e non reagire", ha detto Omar Rivero. “Quindi combattiamo con la verità. Ma ci assicuriamo di dargli un pugno in bocca con la verità. "

Campagne e gruppi politici continuano a riversare denaro nelle pubblicità elettorali, nonostante la recessione economica associata alla pandemia. La pubblicità politica dovrebbe raggiungere $ 6,7 miliardi in questo ciclo, in crescita del 12% rispetto alle proiezioni iniziali. (Sara Fischer / Axios)

La FCC ha ricevuto centinaia di denunce relative al Keep Americans Connected Pledge, la principale risposta dell'agenzia alla pandemia. Impegnandosi nell'impegno, vettori come AT&T, Verizon e Comcast hanno promesso di non interrompere il servizio per le abitazioni o le piccole imprese che non sono in grado di pagare le bollette a causa della pandemia. (Makena Kelly / The Verge)

Mark Zuckerberg ha affermato di essere "preoccupato" che altri paesi potrebbero tentare di imitare l'approccio cinese alla regolamentazione di Internet. "Solo per essere sincero a riguardo, penso che esista un modello che proviene da paesi come la Cina che tendono ad avere valori molto diversi rispetto ai paesi occidentali che sono più democratici", ha detto. (Kim Lyons / The Verge)

È diventato un magazzino nel nord-est della Pennsylvania Amazon più grande hot spot COVID-19. I politici locali credono che ci siano più di 100 casi. I lavoratori affermano che l'azienda ha aspettato troppo a lungo per istituire misure di sicurezza che proteggessero i lavoratori. (Karen Weise / Il New York Times)

Utah ha speso $ 2,75 milioni in un'app di tracciamento dei contatti che solo 40.000 persone hanno utilizzato. Il governatore Gary Herbert aveva originariamente affermato che l'app, Healthy Together, sarebbe stata parte integrante del rimettere in piedi lo stato. (Caroline Haskins / BuzzFeed)

Il cane da guardia australiano della concorrenza afferma che le organizzazioni dei media potrebbero boicottare Google e Facebook per costringerli a pagare per le notizie. "Si tratta davvero di qual è il valore delle notizie collettivamente per la piattaforma", hanno affermato. “In che misura vogliono essere la destinazione di riferimento per tutto? (Amanda Meade / Il guardiano)

Ecco come il Congresso sta plasmando le leggi sulla privacy dei dati durante la pandemia. (Khari Johnson / VentureBeat)

I ricercatori stanno eseguendo la scansione di Internet per le foto di persone che indossano maschere per migliorare gli algoritmi di riconoscimento facciale. Ad aprile, hanno pubblicato il set di dati immagine maschera COVID-19 su Github, utilizzando oltre 1.200 immagini raccolte da Instagram. (Alfred Ng / CNET)

Industria

Facebook ha annunciato il lancio di Shops, una nuova iniziativa di e-commerce volta a portare più aziende online durante la pandemia. La compagnia sta scommettendo I negozi aiuteranno le aziende locali a resistere, creando anche nuove grandi opportunità commerciali per Facebook stesso. Ne ho scritto oggi per The Verge:

In un flusso dal vivo, il CEO Mark Zuckerberg ha affermato che l'e-commerce ampliato sarebbe importante per iniziare a ricostruire l'economia mentre la pandemia continua. "Se non riesci ad aprire fisicamente il tuo negozio o ristorante, puoi comunque prendere gli ordini online e spedirli alle persone", ha detto. "Stiamo vedendo molte piccole aziende che non hanno mai avuto attività online online per la prima volta."

Il lancio di Shops arriva come un ordine casalingo legato alla pandemia di COVID-19 hanno portato a vendite record per le aziende di e-commerce. La pandemia è stata anche devastante per le piccole imprese, con un terzo delle quali ha dichiarato di aver smesso di funzionare in un sondaggio condotto da Facebook e dalla tavola rotonda per le piccole imprese. Un ulteriore 11 percento afferma che potrebbero fallire entro i prossimi tre mesi se la situazione attuale dovesse continuare.

Un terzo delle piccole imprese negli Stati Uniti ha smesso di funzionare, mentre un altro 11 percento dovrebbe fallire nei prossimi tre mesi se le condizioni di COVID-19 persistono. La notizia arriva da un sondaggio su Facebook di 86.000 imprenditori e dipendenti. (Sarah Frier e Candy Cheng / Bloomberg)

di Facebook la nuova campagna di marketing per la promozione di Messenger Rooms presenta una cover di "All Together Now" dei Beatles di Lizzo, registrato appositamente per l'annuncio. (David Griner / Adweek)

Kevin Mayer, TikTok di nuovo CEO, ha davanti a sé un compito difficile: dimostrare ai legislatori, alle autorità di regolamentazione e ai consumatori americani che possono fidarsi dell'app di proprietà cinese con i loro dati. (Julia Alexander / The Verge)

Tic toc sospeso il resoconto di Faizal Siddiqui per aver violato le linee guida della comunità quando ha suggerito di promuovere attacchi di acido contro le ragazze che rifiutano le proposte di matrimonio. Dopo che il video è diventato virale, la gente ha iniziato a chiedere il divieto di TikTok in India. (Preeti Soni / Business Insider)

La nuova app preferita della Silicon Valley è un social network solo su invito chiamato Clubhouse. Mentre la tecnologia all'avanguardia e una missione per il cambiamento del mondo sono articoli di fede tra i venture capitalist, gran parte dei grandi soldi degli ultimi decenni sono stati in definitiva ricavati da app di social media che creano dipendenza come questa. (Che non ha ancora approvato la nostra richiesta di iscrizione alla beta. Ahem.) (Erin Griffith e Taylor Lorenz / Il New York Times)

Uno dei podcast più famosi al mondo, The Joe Rogan Experience, sta diventando un Spotify esclusivo. Rogan di Youtube il canale rimarrà attivo, ma non conterrà più episodi completi. (Ashley Carman / The Verge)

OnlyFans è esploso in popolarità durante la pandemia, portando un'ondata di influencer e creatori. Ma le prostitute che fanno affidamento sulla piattaforma per il reddito affermano di essere state espulse, riferendo che i loro account sono stati eliminati anche quando non hanno violato i termini di servizio di OnlyFans. (EJ Dickson / Rolling Stone)

Cose da fare

Roba da occuparti online durante la quarantena.

Sposta la tua vita digitale in Nozione. L'app, più che degna successore di Evernote, ha appena reso gratuito il suo piano personale.

Scopri come coinvolgere e imparare i tuoi figli questa estate. Il diario offre 20 modi.

Intreccia i tuoi capelli. Sai che è abbastanza lungo a questo punto.

Esplora materiale gratuito su craigslist. È un piacere duraturo del web aperto, sostiene questo pezzo.

E infine…

Parla con noi

Inviaci suggerimenti, commenti, domande e casi antitrust: casey@theverge.com e zoe@theverge.com.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.