Una giuria in cui il giocatore si troverà a soffrire di più da Covid-19 di impatto Boris Becker


Battere il coronavirus pandemia globale
la priorità, l’assenza di sport è particolarmente acuto.

La prossima settimana, il francese
Aperta deve avere avuto luogo al Roland Garros, ma è stato rinviato
a una data successiva.

E secondo leggenda del tennis e della Laureus Academy membro Boris Beckeril più grande perdente che potrebbe essere Rafael Nadal nel
gara per diventare il vincitore di più di carriera titoli del grande Slam.

Attualmente Roger Federer ha 20, Nadal ha 19 e Novak
Djokovic ha 17 anni, e, in un’intervista con Laureus.comBecker dice “La giuria
è una delle top star del tennis sarà soffrono di più di quello che potrebbe diventare
un anno perso.

“Nadal ha vinto il francese per 12 volte. Ha avuto la possibilità di
pari Roger Federer c’e qualcosa per tutti, probabilmente pensava che sarebbe
e ‘ possibile, ma ora non succede.

“Allo stesso modo, solo la pressione di logica, i giocatori più anziani
soffrono perché hanno perso un anno. Sappiamo Roger Federer sfida
probabilità, ma sarà lui a 40 il prossimo anno e ha vinto ‘ t ottenere qualsiasi più giovane”.

Boris Becker (Getty Images)

Con la corrente continua incertezza su quanto a lungo
coronavirus restrizioni durerà in tutto il mondo, Becker chiedersi se
potrebbe essere che l’Australian Open a gennaio potrebbe finire per diventare il prossimo
Grand Slam in realtà per essere giocato.

“Se lo è, allora forse 2021 vedrà la svolta
il giovane armi, perché sarà un anno più esperti e i più vecchi
i giocatori sono un altro anno in più”, dice.

“Big three (Federer, Nadal e Djokovic) hanno vinto
tutto più volte. Penso che per le giovani generazioni di step up.
Il migliore del resto negli ultimi due anni è stato Dominic Thiem. Lui
ha fatto tre grandi finali e giocato splendidamente contro Novak, perdendo in cinque
imposta a Melbourne.

“Mi piace Stefanos Tsitsipas di molto, il modo in cui egli
si presenta in campo e fuori e il modo in cui si svolge il gioco. Da un
Tedesco punto di vista mi piace Sascha Zverev un sacco, sai, aveva in
semi-finale a Melbourne e lui ha solo 22, quindi, ha una lunga carriera
davanti a lui. Ci sono altri giocatori più giovani che sono affascinanti.

“Mi piacerebbe vedere i primi tre ancora al loro
migliore, e di essere picchiato. Non voglio che le giovani generazioni a prendere il sopravvento quando il
primi tre non giocare più, o sono troppo vecchio”, dice Becker.

“Voglio
vedere una finale tra un 22-anno-vecchio e un 33-year-old. Che sarebbe la migliore
cosa che nel tennis. Quindi ragazzi, passo fino alla piastra.”

È interessante notare che, se c’è uno della vecchia guardia per
quale Becker pensa che questa chiusura è arrivato al momento giusto, è la Scozia
Andy Murray.

“Penso che Murray beneficio, perché egli non è in piena forma ma dopo
il suo intervento chirurgico all’anca e la lunga pausa è in realtà un bene per il suo recupero, quindi è lui
non perdere terreno”.

Nel calcio femminile, tutti gli occhi sono su di Serena Williams
che, il 23 Grand Slam vince, è solo uno dietro Margaret Court.

Becker dice: “Può Serena uguale Margaret Court? Lei è
ultimi 30 anni è diventata una madre orgogliosa. Sono sicuro che le piacerebbe giocare con NOI
Open di quest’anno. Chiamano il più Grande di tutti i Tempi del circuito femminile,
e lei certamente merita il titolo.

“A Me, essendo tedesco, penso ancora a Steffi Graf, come il nostro
la regina, ma Serena è certo, sicuramente il più grande. Margaret è la Corte
di maggior successo. Detto questo, nel giorno in cui ha svolto tre
quattro major sull’erba, quindi è stato più facile se sei a tuo agio sull’erba per vincere
di più.

“Sono sicuro che Serena vuole raggiungere 24, penso che il
ragione lei sta giocando. Sai, lei è un modello per tutte le madri
che sono professionalmente coinvolti nello sport. Come lungo come lei vuole giocare, io
pensi che lei può vincere. Così come lungo come Serena è buono abbastanza per arrivare in finale, lei
abbastanza buono per vincere.

“Detto questo, la giovane generazione non dormire.
Sai che una volta in una finale non stai giocando il nome, si sta giocando
il titolo. Che era Bianca Andreescu in finale US Open o Simona Halep in
Wimbledon l’anno scorso. Che non ha giocato il nome.”

Nel suo ruolo di Laureus Academy Membro, Becker
crede nel lavoro Laureus
Sport per Bene
si impegna, utilizzando
sport per aiutare i giovani a superare la violenza, la discriminazione e lo svantaggio.
In Laureus’ 20 ° anno di attività, dice che il ruolo dello sport nella
la società è più importante che mai.

“I bambini sono il nostro futuro”, dice Becker.

“Più di
mai, noi, Membri dell’Accademia) crediamo fortemente che lo sport ha il potere di cambiare
il mondo. Che si tratti di progetti in Africa, o che si tratti di parlare di
i vostri bambini circa l’importanza dello sport e di uno stile di vita, è
più importante che mai”.

Negli ultimi 20 anni, Laureus Sport for Good è
ha raccolto più di 150 milioni di euro per la Sport per lo Sviluppo del settore, raggiungendo e
aiutando a cambiare la vita di quasi 6 milioni di bambini e giovani. Laureus
Sport per il Bene attualmente supporta più di 200 programmi in oltre 40 paesi
che usare il potere dello sport per trasformare la vita.

Boris Becker (Getty Images)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *