Samsung annuncia un sensore per fotocamera da 50 megapixel con autofocus più veloce


Samsung ha annunciato un nuovo sensore per fotocamera da 50 megapixel chiamato ISOCELL GN1. È il primo sensore di Samsung a includere sia l'autofocus a doppio pixel sia il pixel-binning Tetracell, che secondo l'azienda dovrebbe offrire una combinazione di prestazioni veloci e buona qualità dell'immagine in condizioni di scarsa illuminazione.

La dimensione dei pixel è di 1,2 μm, più vicina a quella che potresti trovare su un sensore per fotocamera del telefono convenzionale rispetto ai chip ad alta risoluzione che sono diventati sempre più popolari negli ultimi anni. L'ovvio concorrente è il nuovo sensore IMX689 di Sony, presente in telefoni come Oppo Find X2 Pro, che ha 48 megapixel a 1,22μm. Per impostazione predefinita, il sensore Samsung scatta foto da 12,5 megapixel con quattro pixel uniti in uno.

L'aggiunta dell'autofocus a rilevamento di fase a doppio pixel è degna di nota perché Samsung ha avuto un recente fallimento di alto profilo in quella zona. Il Galaxy S20 Ultra, che utilizzava un sensore da 108 megapixel senza tecnologia a doppio pixel, soffriva di scarse prestazioni di autofocus; Samsung ha detto che avrebbe emesso una correzione, anche se non siamo ancora stati in grado di testare i miglioramenti.

In ogni caso, la combinazione di alta risoluzione e alta velocità di messa a fuoco automatica è chiaramente la priorità di Samsung con ISOCELL GN1. La società afferma che il sensore è entrato in produzione in serie questo mese, quindi non dovrebbe passare troppo tempo prima che si presenti nei telefoni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *