Apple espone in dettaglio il suo piano per riaprire in sicurezza i negozi al dettaglio


Deidre O’Brien, responsabile della vendita al dettaglio di Apple, ha pubblicato una lettera sul sito Web della società in cui illustra in dettaglio come intende riavviare in sicurezza le operazioni nei suoi negozi al dettaglio. Apple ha chiuso tutti i suoi negozi fuori dalla Grande Cina a marzo mentre COVID-19 si diffondeva in tutto il mondo; tutti i negozi della Grande Cina sono stati riaperti nello stesso mese, mentre Apple è ancora in procinto di compiere ulteriori passi altrove.

"Il nostro impegno è di andare avanti con una riapertura solo quando siamo sicuri di poter tornare in sicurezza a servire i clienti dai nostri negozi", scrive O’Brien. "Esaminiamo tutti i dati disponibili, inclusi casi locali, tendenze a breve e lungo termine e assistenza da parte di funzionari sanitari nazionali e locali. Queste non sono decisioni nelle quali ci precipitiamo – e l'apertura di un negozio non significa in alcun modo che non faremo il passo preventivo di chiuderlo di nuovo nel caso in cui le condizioni locali lo giustificino. "

Più dell'80 percento dei 510 negozi Apple nel mondo rimangono chiusi, ma la società prevede di riaprire altri 25 negozi negli Stati Uniti, 12 in Canada e 10 in Italia nella prossima settimana, 9to5Mac rapporti. Il grado di servizio offerto varia in base al negozio, afferma O’Brien. Tutti i negozi consentiranno ai clienti di effettuare prenotazioni presso il Genius Bar e ritirare gli articoli ordinati online, ma alcuni offriranno solo il servizio di storefront o marciapiede anziché far entrare i clienti nel negozio stesso.

Per quei negozi che aprono le loro porte, O’Brien afferma che saranno condotti controlli di temperatura e tutto il personale e i clienti dovranno indossare i rivestimenti per il viso. Apple fornirà coperture ai clienti che non ne possiedono e applicherà contemporaneamente le regole di distanza sociale con un numero limitato di persone nel negozio. "In ogni negozio, ci concentriamo sul limitare l'occupazione e dare a tutti un sacco di spazio e rinnovare la nostra attenzione su un servizio personalizzato one-to-one presso il Genius Bar e in tutto il negozio", scrive O’Brien.

Apple ha riaperto alcuni negozi statunitensi la scorsa settimana in Idaho, Carolina del Sud, Alabama e Alaska. Rapporti CNBC che la riapertura di questa settimana avverrà in Florida, Hawaii, Oklahoma e Colorado, con alcune località della California e di Washington che offrono un servizio a bordo strada. I dettagli delle riaperture saranno aggiornati tramite lo strumento di ricerca Trova un negozio di Apple.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *