Jelena Djokovic: Novak quasi appeso la racchetta



Novak Djokovic, la moglie Jelena, ha rivelato che ha quasi uscire da tennis del tutto dopo un difficile esecuzione delle lesioni.

Djokovic è stato ostacolato da un persistente infortunio al gomito di due anni fa.

Egli
caduto fuori dal mondo top 20 e sembrava trovare difficoltà a regolare la sua
gioco di affrontare il problema.

Sembra che egli ha raggiunto il suo punto più basso in ‘Sunshine Matrimoniale’ in
2018, dove ha sofferto di shock sconfitte a Indian Wells (a Philipp
Kohlschreiber) e Miami Aperta (Roberto Bautista Agut ().

“Lui mi ha detto che lui in smettere di fumare e che la verità”, Jelena ha ricordato.

“Ha perso a Miami. E ‘ stata una terribile perdita. E poi ha solo, si
sai, ci riunì e disse: “sapete ragazzi, ho finito.’ E mi è stato
come, ‘Cosa?’ E lui va come, ‘sì, sì, Sì.”

“Ha detto: ‘Edoardo (Artaldi, manager di Djokovic), si può parlare con
il mio sponsor. Voglio essere chiaro con loro. Non so se sto fermando
per sei mesi, un anno o per sempre.’”

Non prendere Djokovic tempo per rialzarsi dalla delusione, però.

Ha radunato i due mesi più tardi a raggiungere i quarti di finale di
L’Open di francia, prima di vincere sia a Wimbledon e gli US Open, per finire il
stagione come il mondo No 1.

Che ha sostenuto che con altri due tornei del grande Slam (Australian Open
e Wimbledon) nel 2019, e ha anche vinto l’unico Grand Slam finora nel 2020 (Australian Open).

– TEAMtalk media

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.