Campionati europei si muovono a diverse velocità verso riavviare



Come campionati Europei si preparano a tornare dal vigente coronavirus pausa, i test di screening sono rivelatrici casi nei vari campionati, anche se ancora non di rimettere in discussione i piani per riprendere la riproduzione.

La germania ancora piani per essere il primo dei cinque “big” leghe davanti a Spagna, Inghilterra e Italia – Francia ha dichiarato la sua stagione finita – a dare il via il 16 Maggio, a porte chiuse, nonostante il triste eventi a Dinamo Dresda.

Il secondo livello di club è stato ordinato di auto-isolato per 14 giorni di sabato, dopo il test scoperto due freschi casi di coronavirus.

“Non è un motivo per chiamare tutta la stagione in questione,” la lega CEO Christian Seifert ha detto il tedesco ZDF.

“È sempre stato chiaro per me che questo possa accadere. Siamo all’inizio della ripresa.”

Seifert ha avvertito, tuttavia, che ulteriori casi di coronavirus potrebbe compromettere i piani di fine stagione dal 30 giugno.

“Si può raggiungere un livello in cui non è possibile più,” ha detto. “Dipenderà da quanto tempo c’è a sinistra per finire la stagione.”

Le partite si giocheranno a porte chiuse e con un numero massimo di 300 persone, tra cui entrambe le squadre, ha permesso ad ogni gioco.

Nella corsa per il riavvio, tutte le squadre devono andare in una settimana di quarantena campo di addestramento.

Il campionato tedesco ha detto giovedi che 1,724 test a 36 squadre nelle prime due divisioni condotta in due turni ceduto 10 positivi nel primo set e due nel secondo.

Quelli includono due giocatori e un allenatore di fitness a Colonia ed a un giocatore e di un fisioterapista al Borussia Moenchengladbach, ma solo le persone interessate sono state messe in quarantena e le squadre di formazione continua.

Nella Premier League inglese, che spera di riprendere da giugno ad agosto, un terzo di Brighton giocatore è risultato positivo sabato ed è stato messo in isolamento, il club amministratore delegato Paolo Parrucchiere detto Sky Sport.

Il giocatore non è stato nominato. Uno Brighton giocatore è risultato positivo nel mese di Marzo e un altro nel mese di aprile e hanno recuperato, il club ha detto

“E’ una preoccupazione,” Barbiere ha detto.

“Nonostante tutte le misure che abbiamo preso negli ultimi paio di settimane, in cui i giocatori non sono stati coinvolti in una significativa formazione a tutti, abbiamo ancora subito un altro giocatore che risultano positivi al test per il virus.”

Altrove, i giocatori del Chelsea e Norwich così come l’Arsenal Mikel Arteta è risultato positivo, mentre i giocatori di Leicester, Everton e Bournemouth tutte le auto-isolato dopo che i sintomi, ma il club non ha confermato se hanno testato positivo.

I rappresentanti di Premier League e club si riuniranno lunedì per discutere gli ultimi dettagli del Progetto “Restart”, tra cui l’organizzazione di partite a porte chiuse, sul campo neutro e la proroga dei contratti dei giocatori.

In Spagna, i giocatori delle prime due divisioni sono stati autorizzati a svolgere lavoro individuale al campo di allenamento la scorsa settimana all’inizio di un programma finalizzato a rimettere in moto il concorso a metà giugno.

La domenica, La Liga ha detto cinque i giocatori hanno avuto un risultato positivo.

I cinque giocatori, che non hanno ricevuto un nome, verrà messo in quarantena a casa e testato di nuovo “nei prossimi giorni”.

“Tutti sono asintomatici e, nella fase finale della malattia,” ha detto il Liga in una dichiarazione.

Saranno ammessi a ricongiungersi con i loro club, programma di formazione solo dopo due consecutivi i risultati negativi dei test

In Italia la Serie A, che ha ripreso i singoli allenamenti di questa settimana, quattro Sampdoria giocatori, tra cui uno che aveva precedentemente recuperato, e a tre dalla Fiorentina, risultato positivo al coronavirus, il club ha annunciato il giovedi.

I club dovranno attendere fino al 18 Maggio alla prima di avviare la formazione del gruppo, e il ministro dello sport ha avvertito mercoledì che era “impossibile impostare una data certa” per la ripresa delle partite.

AC Milan, il direttore tecnico Paolo Maldini, che è in fase di recupero, e la Juventus, l’attaccante Paulo Dybala, che ha dato il via libera, sono stati tra i più notevole primi di calcio vittime.

In Portogallo, tre giocatori al top-volo Vitoria Guimaraes hanno verificato il positivo.

“Sono clinicamente sani asintomatici e in quarantena”, il club ha detto in una dichiarazione il sabato.

Il governo ha annunciato il 30 aprile che la prima divisione è stata autorizzata a riprendere dall’ultimo fine settimana di Maggio, a porte chiuse e, previa approvazione di un centro di protocollo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *