Blocco di alleggerimento: sono gli altri dirigenti sono andati meglio di Boris Johnson? | Notizie dal mondo


Boris Johnson, è stato fortemente criticato per non aver dimostrato la gran Bretagna un chiaro percorso di blocco. Andamento di una nazione, e due mesi di reclusione è un complicato business, e un certo grado di confusione è quasi inevitabile. Qui, Custode corrispondenti guardano come gli altri leader Europei hanno gestito il processo.

Spagna’s di blocco strategia di uscita conosciuto formalmente come il Piano per la Transizione Verso la Nuova Normalità – è stato delineato dal primo ministro, Pedro Sánchez, nel corso di una conferenza stampa televisiva la sera del 28 aprile. Sánchez ha detto che il paese in quattro fasi di de-escalation iniziativa sarà “graduale e asimmetrica”, aggiungendo che la prima fase – ha definito la fase 0 – sarebbe entrato in vigore il 4 Maggio.

Il primo ministro ha sottolineato che le decisioni sul passaggio da una fase a quella successiva dovrebbe essere fatto su una provincia per provincia, e che alcune delle aree maggiormente colpite del paese si sarebbe dovuto aspettare più a lungo per tornare verso la normalità. C’era una certa confusione sul fatto che la gente nelle zone che erano entrati fase 1 sarà permesso di viaggiare per le seconde case se erano nella stessa provincia. Dopo alcuni messaggi contrastanti, il governo ha confermato che sarà possibile.

I clienti in attesa di entrare in un negozio in Germania, a Berlino, il 9 Maggio.



I clienti in attesa di entrare in un negozio in Germania, a Berlino, il 9 Maggio. Fotografia: Xinhua/Rex/Shutterstock

Germania’s graduale blocco allentamento annunci sono stati generalmente effettuata tramite conferenze stampa tenute dai singoli dirigenti dei 16 stati, ognuno dei quali hanno preso percorsi diversi di blocco. Che in sé ha causato confusione: centri fitness vengono aperti nella regione del Nord Reno-Westfalia, ma non a Berlino; la chiesa dei servizi sono stati autorizzati in Baviera prima di essi sono stati autorizzati altrove. Dove e con chi si può fare un picnic varia da stato a stato, così come il numero di persone che ora sono autorizzati a riunirsi. In generale, gli annunci sono stati realizzati giorni o, in alcuni casi settimane prima della loro entrata in vigore, per dare ristoranti, scuole e imprese di tempo per prepararsi.

Il cancelliere, Angela Merkel, ha accusato alcuni membri del movimento troppo veloce e assicurata blocco relax accordi includono una misura che obbliga le autorità locali a rimettere le restrizioni se coronavirus infezioni in ogni comune deve superare il 50 per 100.000 abitanti.

Italiana agenti di polizia di controllare gli automobilisti a Roma il 9 Maggio.



Italiana agenti di polizia di controllare gli automobilisti a Roma il 9 Maggio. Fotografia: Giuseppe Lami/EPA

C’è stata qualche delusione e la frustrazione quando la Italiano il primo ministro, Giuseppe Conte, ha tenuto il suo discorso sulla cosiddetta fase 2 del coronavirus di emergenza, ma po ‘ di confusione. Ha parlato alla nazione per il 26 aprile, una settimana prima che l’Italia ha iniziato allentamento delle regole di blocco. Il piano per il prossimo paio di settimane è stato chiaro: la produzione e la costruzione di voler riprendere dal 4 Maggio, mentre bar e ristoranti potrebbe iniziare a offrire un servizio di asporto. I musei, le biblioteche e i rivenditori si riapre il 18 Maggio, bar, ristoranti e parrucchieri dal 1 giugno, e le scuole a partire da settembre. Persone in grado di camminare o di esercizio in un parco, ma non il viaggio tra le regioni.

Il principale punto di confusione è stato quando Conte ha detto ai cittadini di visitare i parenti. Ha poi chiarito che questo potrebbe includere il partner. In visita da amici, tuttavia, è ancora vietato. Le persone sono ancora necessari per eseguire un auto-dichiarazione forma quando avventurarsi fuori. Il generale di da asporto per “stare a casa”, per quanto possibile. C’era una certa confusione dovuta per l’Italia le regioni adattamento di alcuni regolamenti: il Veneto e la Calabria ammessi, bar e ristoranti con servizio all’aperto di aprire prima.

Persone a piedi dagli Champs-Élysées, a Parigi.



Persone a piedi dagli Champs-Élysées, a Parigi. Foto: Gonzalo Fuentes/Reuters

Francia presidente, Emmanuel Macron, ha presentato le linee generali del suo blocco uscita TV, l’indirizzo, il 15 aprile, con il primo ministro, Édouard Philippe, presentando i dettagli al parlamento il 28 aprile in un’ora di discorso trasmesso in diretta.

Restrizioni sarebbe alzato regione per regione, ma in linea di principio, le scuole iniziare una sfalsati di ritorno e la maggior parte delle imprese (tranne caffè, bar, ristoranti, cinema e teatri) potrebbe riaprire dall ‘ 11 Maggio. I dipendenti sono incoraggiati a continuare a lavorare da casa, se possibile, e il trasporto pubblico sarebbe riprendere, con maschere obbligatoria e ogni altro sedile vuoto. Viaggiare al di fuori di un 100 km (60 miglia) di raggio da casa vorresti essere consentito solo per il professionista e / o urgenti motivi familiari, e la gente potrebbe iniziare a socializzare di nuovo in gruppi di non più di 10. Sport individuali sarebbe consentito, ma le spiagge ed i parchi rimarrà chiuso almeno fino al 1 ° giugno, così come i musei più grandi.

La confusione è rimasto oltre l’auto-isolamento regole per le persone che hanno testato positivo, la quarantena per i viaggiatori in Francia, esattamente cosa è costituito un viaggio indispensabile e le circostanze maschere in cui le maschere sarebbe obbligatorio, che Philippe affrontato in una seconda presentazione, il 7 Maggio.

Un segno chiede ai propri clienti di osservare allontanamento sociale presso un centro commerciale a Copenaghen l ' 11 Maggio.



Un segno chiede ai propri clienti di osservare allontanamento sociale presso un centro commerciale a Copenaghen l ‘ 11 Maggio. Fotografia: Liselotte Sabroe/EPA

Danimarca il primo ministro, Mette Frederiksen, annunciato per la prima volta il 30 Marzo che il paese potrebbe iniziare una “graduale, tranquilla e apertura controllata” dopo Pasqua. Ha detto in una conferenza stampa il 6 aprile, le scuole per i bambini fino a 11 potrebbe riaprire la settimana seguente; alcuni genitori si oppose, dicendo che non vogliono che i loro figli ad essere “cavie”.

Il 6 Maggio, Frederiksen ha annunciato la fase 2 del paese di uscire dal blocco, con “l’intero settore della grande distribuzione, tra cui grandi centri commerciali” a riaprire il più presto l ‘ 11 Maggio e senior scuole e ristoranti, dal 18 Maggio. La scorsa settimana, ha detto il cinema, i musei e giardini zoologici potrebbe riaprire dall ‘ 8 giugno, ed ha un limite di riunioni di gruppo, da un massimo di 10 a 30 o a 50, a seconda dell’evento.

Frederiksen, che ha vinto la lode per la sua franchezza discorsi e le istruzioni chiare, anche avvertito che era previsto che reopenings sarebbe “portare a un aumento di infezioni e di ricoveri ospedalieri”, e che le restrizioni sarebbero ripristinati se l’aumento è stato significativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *