Nadal crede Djokovic, vaccinati



Rafael Nadal insiste sul fatto che tutti i giocatori, tra cui Novak Djokovic, sarà necessario adottare un coronavirus, il vaccino dovrebbe essere disponibile e di essere reso obbligatorio per gli sport organi di governo.

Il Tennis è attualmente in una forzata pausa dovuta al Covid-19 pandemia e molti credono che lo sport è improbabile per riprendere prima del prossimo anno, con qualche proponendo anche solo di riavviare una volta che la vaccinazione è pronto.

Tuttavia, il mondo No 1 Djokovic ha ammesso in aprile che sarebbe in contrasto con l’assunzione di un obbligo di coronavirus vaccine in quanto “non voglio essere costretto da qualcuno a prendere un vaccino per essere in grado di viaggiare”.

Ha poi rilasciato una dichiarazione dicendo: “io sono mantenere una mente aperta, e continuerò per la ricerca su questo argomento, perché è importante e ha effetto su tutti noi.”

In un’intervista con La Voz de Galicia, Nadal è stato chiesto se sarebbe favorevole rendendo obbligatoria la vaccinazione, ha risposto: “io non sono nessuno e nessuno può pretendere nulla da te.

“Ognuno è libero di fare quello che vuole, ma se si appartiene al Tour, uno deve rispettare le regole che disciplinano il corpo. Se il Tour lo rende obbligatoria la vaccinazione per essere in grado di viaggiare, di proteggere tutti.

“Djokovic, vaccinati, se vuole continuare a giocare al più alto livello.

“Tutti, anche me. Tutti dovranno rispettare. Se l’ATP e ITF ci costringono ad utilizzare un vaccino per giocare a tennis, quindi dovremo farlo.

“Così come abbiamo restrizioni a non prendere troppi farmaci per ovvi doping problemi di controllo. È una questione di seguire le regole”.

– TEAMtalk media

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *