Pirati voglia dei tifosi di non prendere dal panico’ dopo la prima PSL coronavirus caso



Orlando Pirates responsabile amministrativo Floyd Mbele ha invitato i sostenitori a mantenere la calma, ma vigile, dopo Ben Motshwari risultata positiva al coronavirus giovedì.

Il 29-year-old è diventato il primo Premier Soccer League (PSL), il giocatore ha confermato di aver contratto il coronavirus e ora saranno messi in quarantena a casa per le prossime due settimane.

Parlando con il IOL sito web, Mbele detto che adesso non era il momento di panico come la lega si prepara a fare ritorno per azione, sotto la stretta guida e la supervisione.

“Cerchiamo di non pensare troppo. Questo è solo uno in 480 (PSL) dei giocatori. Questo non è un momento in cui possiamo iniziare a prendere dal panico,” Mbele detto.

“La messaggistica è coerente. Questo va a dimostrare che questa cosa (il coronavirus) c’è.

“Abbiamo parlato di quando non era qui. Dobbiamo prendere tutte le misure di protezione, rimanere a casa e pratica di allontanamento sociale.”

I colloqui sono in corso, come da quando è possibile riavviare il 2019/20 PSL stagione, anche se non le date possibili sono state impostate.

In un messaggio a tutti i sudafricani, i Pirati esortato i cittadini di Mzansi di continuare a praticare una sana e sicura misure per contenere e mitigare la diffusione dell’infezione.

“Sempre lavarsi le mani, indossare maschere in pubblico e sempre ricordarsi di pratica fisica allontanamento.”

– TEAMtalk media

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *