Calcio impostato per consentire l’5 sostituzioni in “temporanea” risposta al virus sospensione



Calcio legislatori sono questa settimana impostato per annunciare una “temporanea” per modificare le leggi dello sport, permettendo alle squadre di effettuare fino a cinque sostituzioni in giochi quando lo sport riprende dopo il coronavirus indotta da sospensione.

La proposta di aiutare la squadra a far fronte con probabile attrezzatura di congestione in un ricco calendario è stato fatto da un organo di governo mondiale FIFA e dovrebbe essere convalidato dall’International Football Association Board (IFAB), venerdì.

L’IFAB ha detto la scorsa settimana che stava lavorando con la FIFA in una “dispensa temporanea, della Legge 3 (I Giocatori) che permette concorsi per dare alle squadre la possibilità di utilizzare un massimo di cinque supplenti fino a tre volte durante la partita, oltre a metà del primo tempo.”

Limitare il numero di volte in cui le squadre possono fare modifiche rimuovere l’incentivo per fare in modo puramente per sprecare tempo e fini.

Un sesto di modifica possono essere autorizzate anche in partite che va ai tempi supplementari.

Attualmente le squadre possono fare tre sostituzioni durante le partite, anche se dal 2018 squadre hanno avuto il permesso di fare un quarto di sostituzione nei tempi supplementari.

I campionati non saranno tenuti ad attuare il cambiamento, una fonte ha detto, ma saranno liberi di farlo non appena si riavvia dopo quasi tutto il calcio in tutto il mondo arresta a metà Marzo, a causa della pandemia.

La Bundesliga tedesca è impostato per essere il primo leader in europa league per riavviare più tardi questo mese.

L’IFAB, l’obiettivo è quello di “proteggere la salute dei giocatori” quando le partite non riprendere, con un apparecchio di pianificazione che potrebbe essere ancora più ricco del solito il che può portare a un “aumento del rischio di infortuni”.

Mentre la misura è destinata ad essere temporanea, potrebbe essere mantenuta per tutta la 2020-21 stagione, fino al prossimo Campionato Europeo, che è stato rimandato di un anno, fino al mese di giugno e luglio 2021 a causa della pandemia.

La FIFA ha detto che l’attuazione di questa misura è “a discrezione dell’organizzatore della competizione”.

“Se il provvedimento è ancora in vigore, la UEFA potrebbe adottare per l’Euro”, ha dichiarato una fonte.

Resta da vedere se la misura potrebbe essere lasciato in luogo permanentemente, ma così facendo si può giocare nelle mani dei più ricchi club con la più grande squadre e il maggior punto di forza nella profondità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.