Becker chiamate per la cancellazione di US Open



Tedesco leggenda del tennis Boris Becker è preoccupato per l’aspetto della sicurezza di hosting US Open a New York, il nuovo epicentro della Covid-19 pandemia.

Il tennis calendario è stato gettato nel caos a causa di Covid-19 come lo sport è stata una pausa dagli inizi di Marzo, ma i funzionari hanno scritto a matita in 13 luglio come possibile data di ritorno.

Come risultato, Wimbledon è stata annullata per la prima volta dalla seconda Guerra Mondiale, mentre l’Open di francia è stato riprogrammato per il 20 settembre – 4 ottobre.

L’US Open è impostato per essere eseguito dal 31 agosto al 13 settembre a Flushing Meadows, a New York, uno degli stati americani colpiti dal virus, ma l’ex world No 1 Becker, sente di non prendere posizione.

“È l’unico Slam che ancora in piedi, ma New York era praticamente la peggiore città colpita dal virus un paio di settimane fa,” ha detto Laureus.com.

“Non credo che sarebbe saggio avere un torneo.”

– TEAMtalk media

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *