Recensione drone DJI Mavic Air 2: foto eccezionali senza il prezzo Pro


Se stai cercando un drone intermedio che sia facile da pilotare ma ancora in grado di catturare foto e video avvincenti, Mavic Air di DJI è da tempo il modello di riferimento. È piccolo, leggero e ha abbastanza tecnologia a bordo per rendere felice sia volare sia sparare. Costa anche meno di mille dollari.

Il nuovo $ 799 Mavic Air 2, che è ora disponibile per il preordine e verrà spedito l'11 maggio, porta avanti quell'eredità. Ha più tecnologia a bordo, un sistema di fotocamere ancora migliore e costa ancora sotto un grande, anche quando si aggiungono extra necessari come più batterie. Air 2 è un aggiornamento rispetto al modello precedente in quasi tutti i modi: è più intelligente, rimane in aria più a lungo e può catturare filmati che competono con i modelli Mavic Pro più costosi di DJI.

Il Mavic Air 2 si presenta come un Mavic 2 Pro più piccolo e un Mavic Mini più grande. È anche leggermente più grande del primo Mavic Air, ma rimane portatile e facile da riporre nello zaino o nella borsa della fotocamera. Preferisco l'aspetto della prima Air. Era un po 'più piccolo, aveva un'apertura alare più corta ed era disponibile in tre colori. Nel complesso è stato semplicemente un design più divertente. La custodia grigia sulla linea Mavic è noiosa, ma si adatta meglio alla gamma attuale di DJI.

Un altro grande cambiamento – e intendo dire grande – è il nuovo controller. È quasi il doppio di qualsiasi altro controller DJI, escluso lo Smart Controller da $ 749 opzionale. Non ha uno schermo e non ci sono antenne visibili che sporgono. Il supporto del telefono viene spostato verso l'alto ed è caricato a molla. Penso che l'intero design abbia molto più senso. È anche molto più comodo da tenere in mano. Se dovessi nitpick, il mio unico desiderio è che i pulsanti delle funzioni personalizzate siano nella parte inferiore del controller anziché sul lato.

Il nuovo controller di Mavic Air 2 è molto più grande e comodo da impugnare.

È possibile riporre i joystick nella parte inferiore del controller per un facile imballaggio.

La cosa che la maggior parte delle persone si preoccuperà è che Mavic Air ora ha un sensore più grande da 1/2 pollice in grado di riprendere video 4K 60fps e immagini da 12 e 48 megapixel. Rispetto ad altre dimensioni standard del sensore di immagine, è ancora piccolo. È più grande del sensore da 1 / 2,3 pollici originale di Mavic Air, ma una frazione di ciò che potresti trovare in una fotocamera mirrorless. Ciò significa che, sebbene dovrebbe produrre immagini e video migliori rispetto alla prima Air, non è probabile che si tratti di un salto radicale nella qualità delle immagini. Per fare un confronto, Mavic Pro 2 ha un sensore da 1 pollice ancora più grande nel suo sistema di telecamere.

Il Mavic Air 2 ha altri trucchi nella manica per massimizzare quel sensore, come l'opzione per scattare foto da 48 megapixel, grazie alla matrice di filtri colorati Quad Bayer. È la stessa tecnologia trovata in un sacco di smartphone Android negli ultimi due anni. Ciò che significa per te, fotografo di droni, è che avrai la possibilità di scatti ad alta risoluzione con molti dettagli o immagini a bassa risoluzione con una gamma dinamica migliore.

Il nuovo sensore della fotocamera di Mavic Air 2 è leggermente più grande di quello della prima generazione.

Guardando due JPEG direttamente dalla fotocamera di Air 2, quello da 48 megapixel ha faticato a mantenere i dettagli nelle alte luci rispetto alla versione da 12 megapixel. L'elaborazione di DJI è probabilmente responsabile qui perché le versioni RAW di questi scatti sono molto simili, con solo una certa perdita di dettagli nelle alte luci e una sfumatura di colore viola nelle ombre. In generale, le foto da 12 megapixel hanno un aspetto leggermente migliore e, per la maggior parte delle applicazioni, sono molti pixel. Se sei preoccupato di avere il maggior numero di dettagli o hai bisogno di stampare queste foto in formati più grandi, l'opzione da 48 megapixel è bella da avere.

Foto di Vjeran Pavic / The Verge e Foto di Vjeran Pavic / The Verge

Mavic Air 2 ha una funzione fotografica completamente nuova per DJI chiamata SmartPhoto. È fondamentalmente il riconoscimento automatico della scena, simile a quello che potresti trovare su un punto e scattare una fotocamera o uno smartphone. Regola le impostazioni in base a ciò a cui punta il drone, come alberi, neve, tramonti o cieli blu.

Sfortunatamente, l'app DJI non ti dice cosa sta facendo SmartPhoto o quando sta facendo una di queste cose, quindi devi solo fidarti di essa. Di seguito sono riportati due scatti normali e due acquisizioni "intelligenti". Non c'è molto che li distingua da un po 'più di luminosità nei verdi e più contrasto nelle ombre in basso. I tramonti hanno un aspetto migliore, grazie ad un certo livellamento delle luci e delle ombre senza andare fino a farli sembrare molli. Nel complesso, l'effetto SmartPhoto non è troppo drastico, il che è positivo perché potrebbe finire per essere qualcosa che sembra troppo elaborato.

La gestione del rumore è buona fino a circa ISO 800. A volte potresti persino spingerla a 1600, che è molto meglio dell'originale Mavic Air. La modalità SmartPhoto offre al drone un maggiore controllo sugli ISO, limitando gli ISO a 540, estendendo la velocità dell'otturatore, ripulendo il rumore e producendo buoni risultati. Le differenze sono sottili ma quanto basta per rendere questa modalità un'aggiunta utile e questo drone è uno dei migliori droni per la fotografia.

Un'acquisizione da 12 megapixel dal Mavic Air 2

In termini di video, Mavic Air 2 viene fornito con aggiornamenti significativi rispetto al suo predecessore. Può filmare 4K 60fps con un bitrate di 120 Mbps, che batte anche l'ammiraglia Mavic 2 Pro. Può registrare filmati slow-motion fino a 240 fps con una risoluzione di 1080p e puoi filmare in tre modalità di colore: standard, Cinelike e HDR. Di solito non sono il più grande fan di HDR; era questo casino troppo saturo. Ma per fortuna, DJI ha capito bene questa volta. Aggiunge più saturazione nel complesso, ma non lo spinge al punto in cui sembra irrealistico.

La maggior parte dei droni di consumo fa fatica a controllare il rumore dell'immagine anche a bassi ISO, ma il sensore leggermente più grande nell'Air 2 offre un notevole miglioramento in questo settore. Dopo un po 'di colorazione leggera in Premiere, ero davvero entusiasta dei risultati. Il rumore presente nel filmato inedito poteva essere facilmente rimosso regolando i toni scuri. Non è buono come il filmato di fascia alta Mavic 2 Pro, ma è un miglioramento rispetto a quello che potremmo aspettarci da un drone inferiore a $ 1.000.

Ecco come Mavic Air 2 gestisce il rumore con varie impostazioni ISO. Potete vedere che diventa notevolmente più granuloso quando superate gli 800 ISO.

Infine, la modalità Hyperlapse è ora in grado di eseguire il rendering delle esportazioni 8K, il che è fantastico, ma ci sono ancora problemi con le acquisizioni di hyperlapse. Spesso, devono essere stabilizzati manualmente in Premiere o After Effects. E molte volte, ci sarà uno spostamento nell'esposizione in quelle esportazioni finali, rovinando il filmato.

Esistono anche alcune limitazioni con la funzione hyperlapse di Air 2 nella sua forma attuale. Innanzitutto, non tutte le modalità di hyperlapse sono in grado di esportare 8K, sebbene DJI abbia promesso che aggiungerà di più attraverso gli aggiornamenti software nei prossimi mesi. In secondo luogo, non è possibile scaricare un'esportazione 8K direttamente sul telefono, solo 1080p. In terzo luogo, l'opzione 8K in realtà non salva i file di immagine per consentirti di correggere le imperfezioni in seguito. In quarto luogo, l'intervallo minimo tra gli scatti in sei secondi, il che rende l'esportazione finale un po 'troppo veloce. Infine, una delle esportazioni che ho realizzato è stata corrotta. Ha funzionato sul computer del mio collega ma non ha funzionato per me in Quick Look, QuickTime o Premiere Pro.

Mavic Air 2 è dotato di sensori anteriori, posteriori e inferiori per il rilevamento degli ostacoli, sistema avanzato di assistenza al pilota avanzato (APAS) per evitare gli ostacoli, 34 minuti di durata della batteria e OccuSync 2.0 proprietario di DJI anziché Wi-Fi per il controllo wireless del drone . Quest'ultimo punto è forse il motivo migliore per eseguire l'aggiornamento ad Air 2 se si dispone della versione precedente, in quanto OccuSync è molto meglio (rispetto a quello previsto) del precedente sistema basato su Wi-Fi. Non potevo davvero massimizzare la portata dell'Air 2 in città, ma la connessione era super stabile durante tutti i numerosi voli che avevo.

Ci sono sensori sulla parte anteriore, posteriore e inferiore dell'Air 2 per evitare che si schiantino contro gli ostacoli durante il volo.

Nei miei test, non ho avuto tutti i 34 minuti di volo con una carica della batteria. Il volo più lungo che ho avuto è stato di 28 minuti in condizioni tipicamente ventose di San Francisco. Il resto dei miei voli durerebbe in media circa 25 minuti, il che è ancora migliore dei 20 minuti che ho in media sul Mavic 2 Pro. Per quanto la durata della batteria sia, attendere almeno due ore per caricarsi prima di poter volare di nuovo non è l'ideale. Sicuramente vorrai investire in alcune batterie di backup se prevedi di utilizzare Air 2 per più di pochi minuti alla volta.

Nei pochi test che ho fatto utilizzando le modalità Follow Me aggiornate, sto iniziando a credere che l'affermazione di DJI sia il suo drone più intelligente. È stato migliore nel tenermi a fuoco e, nel complesso, mi è sembrato meno nervoso rispetto ai modelli precedenti, incluso il Mavic 2 Pro. Lo stesso si può dire con l'APAS aggiornato: sono contento che sia lì e che stia ancora migliorando. È paragonabile a Skydio? No, non proprio. Ciò è in parte dovuto al fatto che Mavic Air 2 non dispone di un rilevamento di oggetti omnidirezionale completo a 360 °. Ma offre a te e tutti gli altri intorno a te un ulteriore livello di sicurezza.

DJI Mavic Air 2.

Nel complesso, Mavic Air 2 è un aggiornamento di Mavic Air. Fa anche alcune cose meglio dell'ammiraglia Mavic 2 Pro. Ma la maggior parte degli aggiornamenti è iterativa, anche leggermente noiosa. DJI è stato riluttante a insinuarsi nel territorio di Skydio quando si tratta di evitare ostacoli e volare autonomamente. E anche se Mavic Air 2 ha opzioni migliori per quelle cose rispetto al suo predecessore, è ancora lontano da ciò che offre Skydio. Vorrei anche che ci fossero più prove della scienza del colore di Hasselblad nelle foto e nei video.

Detto questo, Mavic Air 2 è il drone che consiglierei a chi cerca controlli più avanzati e una migliore qualità video e fotografica rispetto ai modelli entry-level, ma non è disposto a spendere più di $ 1.000. Non troverai un drone migliore da nessuna parte vicino a questo prezzo.

Fotografia di Vjeran Pavic / The Verge

Vox Media ha partnership affiliate. Questi non influenzano il contenuto editoriale, sebbene Vox Media possa guadagnare commissioni per i prodotti acquistati tramite link di affiliazione. Per ulteriori informazioni, vedere la nostra politica etica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *