Vivo sorpassa Samsung nelle vendite di smartphone indiani


Vivo ha spedito più smartphone in India di Samsung per la prima volta in assoluto nell'ultimo trimestre, secondo dati da Canalys. Le vendite dell'azienda ai venditori sono quasi raddoppiate di anno in anno a 6,7 ​​milioni di unità, quasi il 20 percento del mercato, assicurandosi il secondo posto dietro i 10,3 milioni di unità di Xiaomi e la quota del 31 percento. Le spedizioni di Samsung sono scese del 14 percento a 6,3 milioni di unità, rendendolo il terzo marchio più grande davanti a Realme e Oppo.

Complessivamente, il mercato indiano è cresciuto del 12% su base annua, nonostante il paese si sia bloccato a fine marzo. Vale la pena sottolineare che Vivo è un marchio BBK Electronics al fianco di Realme e Oppo. Se le vendite di tutti e tre fossero combinate, l'enorme conglomerato cinese – che possiede anche OnePlus – otterrebbe facilmente il primo posto con una quota di mercato superiore al 40%.

L'analista di Canalys Madhumita Chaudhary, tuttavia, definisce la vittoria di Vivo "agrodolce". La compagnia è lo sponsor principale della Premier League indiana, una lega di cricket Twenty20 estremamente popolare che si svolge ogni primavera, e Chaudhary afferma che le spedizioni di Vivo erano destinate a garantire livelli elevati di scorte. Poiché la stagione IPL è stata posticipata, sarà più difficile per Vivo raggiungere il previsto sell-through ai consumatori anche se il blocco verrà revocato.

Tuttavia, le cifre dimostrano il crescente potere del marchio Vivo in India, anche se non è in grado di spiegare una pandemia senza precedenti. Anche il dominio di BBK sta solo diventando più forte – Realme in particolare ha aumentato le sue spedizioni del 200 percento nell'ultimo anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *