OnePlus licenzia i dipendenti in Europa meno di due settimane dopo il lancio di OnePlus 8


OnePlus ha lanciato i suoi ultimi telefoni di punta, OnePlus 8 e OnePlus 8 Pro, meno di due settimane fa, ma il produttore di telefoni cinese ora licenzia i dipendenti negli uffici regionali di tutta Europa, secondo un rapporto da Engadget.

Non sembra che i licenziamenti siano correlati al coronavirus; piuttosto, OnePlus sembra ridurre drasticamente gli uffici nel Regno Unito, in Francia e in Germania, con riduzioni dell'organico fino all'80% per alcuni uffici. In alcuni uffici, ci sono solo tre dipendenti, afferma il rapporto.

Engadget riferisce che uffici in Danimarca, Finlandia e Paesi Bassi non sono stati colpiti, in quanto OnePlus considera tali aree mercati di crescita più promettenti. Come tale, Helsinki ora diventerà il nuovo quartier generale europeo per OnePlus, afferma il rapporto, con l'operazione precedente basata principalmente a Londra.

Potrebbe essere passato molto tempo; i nuovi modelli OnePlus 8 nel Regno Unito funzionano solo su un vettore, il fornitore internazionale Tre, e la società non sembra avere relazioni strategiche con altri vettori che operano nel Regno Unito per la linea OnePlus 8 o per i modelli imminenti.

"L'Europa è un mercato molto importante per noi ed è stato sin dall'inizio di OnePlus", ha detto un portavoce dell'azienda Engadget. "Stiamo effettuando alcune ristrutturazioni strategiche in Europa e in effetti stiamo assumendo persino nella regione".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *