Nintendo conferma 160.000 account Nintendo a cui si accede nei tentativi di hacking


Nintendo sta disabilitando la possibilità di accedere a un account Nintendo tramite un Nintendo Network ID (NNID), dopo che 160.000 account sono stati colpiti da tentativi di hacking. Dice Nintendo ID di accesso e password "ottenuti illegalmente con mezzi diversi dal nostro servizio" sono stati utilizzati dall'inizio di aprile per ottenere l'accesso agli account.

Soprannomi, data di nascita, paese e indirizzi e-mail potrebbero essere stati consultati durante la violazione e alcuni account hanno subito acquisti fraudolenti. Nintendo sta ora raccomandando a tutti gli utenti abilitare l'autenticazione a due fattori. È qualcosa che dovresti utilizzare per tutti i tuoi account online.

Le password vengono ora ripristinate per gli account interessati e Nintendo sta disabilitando la possibilità di accedere a un account Nintendo principale tramite un NNID. Questi vecchi NNID erano usati per dispositivi 3DS e Wii U. L'ultima console Switch di Nintendo utilizza un nuovo sistema di account Nintendo, che fino ad oggi potrebbe essere collegato a questi account più vecchi.

Gli utenti interessati riceveranno inoltre una notifica via e-mail e l'azienda avvisa che se hai utilizzato la stessa password per un account NNID e Nintendo, "il tuo saldo e la tua carta di credito / PayPal registrati potrebbero essere utilizzati illegalmente nel mio Nintendo Store o Nintendo eShop “.

Rapporti all'inizio di questa settimana ha suggerito che alcuni account sono stati violati e le persone li hanno utilizzati per acquistare oggetti digitali come pacchetti di Fortnite VBucks. Nintendo chiede agli utenti interessati di contattare l'azienda in modo che possa indagare sulla cronologia degli acquisti e annullare gli acquisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *