Un falso annuncio di Joe Biden è stato amplificato su Twitter dallo staff della campagna Trump


Negli ultimi giorni, un falso annuncio della campagna di Joe Biden è diventato virale su Twitter, potenziato in parte dagli attuali e ex membri dello staff della campagna Trump.

L'immagine mostra Biden con un raggio di luce che emana dal suo petto con “Il suo cervello? No. Il suo cuore. " sovrapposto in cima anche con il logo ufficiale della campagna. Questo tweet sembra essere l'originale e ha accumulato oltre 10.000 retweet e 62.000 like al momento della pubblicazione.

L'annuncio falso è stato anche pubblicato su altre piattaforme di social media come Reddit e Tumblr ma questa settimana ha preso fuoco su Twitter dopo che un account chiamato @khakijorts ha pubblicato l'immagine, sottotitolando: "Questo è un annuncio reale che il 100% non può inventare".

La campagna Biden ha confermato a The Verge che l'annuncio era falso.

Tim Murtaugh, direttore delle comunicazioni per la campagna di rielezione del presidente Trump, ha anche twittato l'annuncio falso. "È falso?" Murtaugh ha scritto. "Non posso fidarmi di Twitter, ma sembra che questa sia la campagna di Biden basata sul fatto che il vecchio Joe ha perso la sua palla veloce." Karen Giorno, ex capo stratega della filiale della Florida della campagna di Trump del 2016, ha anche condiviso l'annuncio falso, scrivendo "No scherzo. Questa è una vera pubblicità approvata da @JoeBiden per il Presidente. "

Nel corso dell'ultimo anno, Twitter ha implementato un tag "media manipolati" per limitare la diffusione di media politici fuorvianti, ma è stato in gran parte mirato a audio e video "falsi" e non è chiaro se l'immagine di Biden conterebbe. A marzo, Twitter ha applicato un tag di "media manipolati" a un tweet con un video di Biden documentato e condiviso da Dan Scavino, il direttore dei social media della Casa Bianca.

L'annuncio si è diffuso interamente in modo organico e nessuna delle due parti sarebbe stata in grado di aumentarlo, dal momento che Twitter ha vietato la pubblicità politica a ottobre.

Durante tutta la campagna del 2016, i confidenti di Trump come l'ex sindaco di New York City Rudy Giuliani ha spinto una teoria della cospirazione che Hillary Clinton soffriva di una malattia segreta a causa di una breve assenza dalla pista della campagna. Clinton soffriva solo di una lieve polmonite, ma molti credevano la sua risposta alle voci ha eroso la sua credibilità. I gruppi di destra hanno continuato la tattica nel 2020, pubblicando cospirazioni sanitarie simili su Biden per tutta la stagione della campagna.

Twitter non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento, ma al momento della stampa, la piattaforma non ha etichettato l'immagine come falsa o rimosso nessuno dei tweet che la condividono.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *