“Di volta in volta, l’Italia ha dimostrato solidarietà. Nessuno oggi sembra lontano da voi “


Avvocato e avvocato, Maria Elisabetta Casellati è entrare in politica nel 1994, al fianco di Silvio Berlusconi. Nel 2018, è stata eletta alla carica di presidente del Senato, il secondo più grande dello Stato, e una parte essenziale del sistema istituzionale italiano, modificato dall ‘ 8 marzo, attraverso l’implementazione di contenimento è molto rigoroso.

Le misure di emergenza, in vigore un mese fa, e sono molto rispettati. Questo vi sorprende ?

Gli Italiani hanno risposto con coscienza e senso di responsabilità. Le regole sono seguite scrupolosamente, e c’è una grande energia positiva la partecipazione ad uno sforzo comune. Non mi sorprende, io conosco un sacco di gente italiana. In tutto il paese, un movimento di solidarietà è stato creato. Oltre a 7.200 medici e 9,400 infermieri volontari, molti dei quali erano già in pensione, hanno preso i loro cappotti e si sono messi a disposizione nelle sale degli ospedali. Con queste energie, e delle donazioni al termine di un paio di settimane due nuovi ospedali di Milano e Bergamo, è stato fatto. Cuore, la professionalità, il coraggio, la solidarietà e la creatività. Questo è il vero spirito degli Italiani !

Articolo riservato ai nostri abbonati Leggi anche Coronavirus : in Italia, la situazione rimane grave, ma i bilanci di tutti i giorni di dare ragioni di speranza

Qual è il ruolo del Parlamento in un momento speciale ? Come possiamo controllare il lavoro del governo, e qual è il lavoro del presidente del Senato ?

Il Parlamento, più che mai, ha un ruolo fondamentale. Quando le decisioni del governo hanno un impatto sui diritti costituzionali dei cittadini, il Parlamento dovrebbe ribadire la sua centralità e il suo ruolo di tutore della democrazia. Il dialogo con le camere è anche per il governo l’opportunità di garantire la responsabilità di tutte le forze politiche. Per settimane, ho lavorato per garantire il corretto funzionamento del Senato, che cerca di combinare il funzionamento e la tutela della salute. Le istituzioni possono essere arrestato. A maggior ragione, nel mezzo della più grave pandemia della storia moderna.

Il costo economico di questa pandemia sarà molto alto. Come possiamo cercare di limitare i danni ?

L’emergenza sanitaria ha causato un drammatico stato di shock. Un certo numero di attività sono state chiuse, le famiglie devono fare dei gravi sacrifici. L’italia sta pagando un prezzo molto alto, che è il motivo per cui il sistema-paesi ora deve essere eseguito il backup del lavoro.

Non ci sarà nessuna ripresa senza lavoro. In un tale scenario, test sierologici generalizzato, al fine di identificare quelli che sono immuni, sarebbe di attività di destinazione, che può essere immediatamente riaperto in modo sicuro. Una serie di misure sono possibili. Penso che un aiuto per i cittadini e le imprese, strumenti per favorire l’innovazione, la riconversione e miglioramento dei processi di produzione, di costruzione sulle nostre eccellenze. Sarà necessario semplificare le procedure amministrative, facilitare l’accesso al credito, il sostegno di una moratoria fiscale e favorire la compensazione di debiti e crediti tra Stato e cittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *