In ungheria, il parlamento vota per lasciare Viktor Orban regola con decreto in scia del coronavirus pandemia



Il disegno di legge, che è stato criticato da internazionale dei diritti umani, cani da guardia, non è stata specificata la data di fine e permette di Orban per bypassare una serie di istituzioni democratiche, nella sua risposta all’epidemia.

E ‘ stato approvato in parlamento il lunedi, con 138 voti a favore e 53 contro. Il disegno di legge necessaria una maggioranza di due terzi per passare.

Le disposizioni vanno ben al di là delle varie forme di legislazione frettolosamente messo insieme da altri stati membri dell’Unione Europea, in risposta al coronavirus pandemia, drammaticamente in aumento del forte leader poteri.

La sospensione del parlamento, delle pene per i giornalisti se il governo ritiene che il loro coronavirus di reporting non è preciso, e più pesanti sanzioni per la violazione delle disposizioni di quarantena sono rese possibili dall’ordine. Le elezioni o i referendum può essere tenuto mentre si è a posto.

Orban ha detto in nazionale ungherese Kossuth radio la scorsa settimana: “non Siamo in grado di reagire rapidamente in caso di dibattiti e di lunghe legislativo e legislativo procedure. E in tempi di crisi e di epidemia, la capacità di rispondere rapidamente e può salvare la vita.

“Il Governo non chiede nulla di straordinario”, ha aggiunto. “Si chiede la capacità rapida di attuare determinate misure. Non vogliamo varare misure che il Governo non ha alcun diritto generale di emanare — vogliamo semplicemente fare così rapidamente.”

Ma il disegno di legge ha allarmato diversi gruppi internazionali. Amnesty International ha avvertito che dà Orban governo “carte blanche a limitare i diritti umani”.

“Non è questo il modo per affrontare la vera crisi è stata causata dal COVID-19 pandemia,” David Vig, Amnesty International Ungheria Direttore, ha detto in una dichiarazione. “Abbiamo bisogno di forti misure di salvaguardia per garantire che tutte le misure per limitare i diritti umani ha adottato in stato di emergenza, sono strettamente necessarie e proporzionate al fine di proteggere la salute pubblica”.

L’ordine draconiane pena fino a cinque anni di reclusione per la diffusione di “notizie false” per quanto riguarda la pandemia ha suscitato particolare interesse da parte di osservatori.

Si afferma che “una persona che, durante il periodo di un particolare ordinamento giuridico e, di fronte a un grande pubblico, stati o diffonde in qualsiasi falsa fatto o di qualsiasi travisato il vero fatto che è in grado di ostacolare o impedire l’efficienza della protezione è colpevole di un reato ed è punito con la reclusione da uno a cinque anni.”

Orban era già in rotta di collisione con l’Unione Europea nel suo paese hardline politiche per l’immigrazione e per la repressione democratica delle istituzioni, comprese le organizzazioni civiche, i media e le istituzioni accademiche — come ha consolidato il suo potere.

Il nuovo ordine è probabile che portare ad un altro confronto con il blocco, con diversi politici Europei — tra cui l’ex Primo Ministro italiano Matteo Renzi-la chiamata per una risposta forte.

“Ho sempre sognato di ” Stati Uniti d’Europa’ per anni. Proprio per questo motivo, ho il diritto e il dovere di dire che dopo quello che Orban ha fatto oggi, l’Unione Europea DEVE agire e fargli cambiare idea. O, semplicemente espellere Ungheria da parte dell’Unione,” Renzi ha scritto su Twitter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *