Bundesliga “Big 4” pegno di aiuti finanziari per i rivali



Quattro di Germania, il più grande club di calcio hanno promesso 20 milioni di euro per aiutare Bundesliga i rivali di fronte a difficoltà finanziarie, il coronavirus crisi, la Lega Calcio tedesca (DFL) ha annunciato giovedì.

Il Bayern Monaco, Il Borussia Dortmund, Bayer Leverkusen e RB Leipzig – tutti coloro che sono qualificati per questa stagione di Champions League – ha dichiarato di non rendere disponibili i fondi per la crisi squadre nelle prime due divisioni tedesche, che sono gestiti da DFL.

“Con questa decisione, sottolinea il fatto che la solidarietà non è una parola vuota in Bundesliga”, ha detto DFL presidente Christian Seifert.

“Il DFL è molto grato per il quattro di Champions League partecipanti.”

I quattro club rinunciare a 12,5 milioni di euro loro quota restante della prossima stagione TV i diritti dei ricavi e di aggiungere un ulteriore 7,5 milioni di euro dalle proprie riserve.

La DFL stessa sarà responsabile per la decisione di come il denaro viene distribuito tra i club delle prime due divisioni.

“In questi tempi difficili, è importante che i più forti spalle sostengono i più deboli spalle. Vogliamo dimostrare che il calcio sta insieme”, ha dichiarato il Bayern CEO Karl-Heinz Rummenigge in una dichiarazione.

“Abbiamo sempre detto che volevamo mostrare solidarietà quando i club cadere in difficoltà a causa di questa situazione straordinaria e non per colpa loro,” ha detto il suo Dortmund controparte Hans-Joachim Watzke.

Il Dortmund CEO in precedenza aveva causato indignazione, sostenendo che i club che aveva fatto finanziari e sportivi errori” in questi ultimi anni, non dovrebbe essere salvata da più ricco rivali.

In un paese In cui pochi sono i club finanziato dal miliardario gli investitori, molti Bundesliga sostenitori sono preoccupati per il loro futuro in crisi.

Giocatori minacciati-retrocessione Werder Brema hanno offerto di rinunciare a stipendi, per agevolare l’onere finanziario per il club, mentre lo Schalke responsabile marketing Alessandro Jobst ha detto che “l’esistenza di” the club ” è in gioco.

Con la lega sospeso fino almeno alla fine di aprile, la maggior parte dei club sono la speranza che la stagione può essere giocata a porte chiuse in estate per evitare gravi perdite in TV ricavi.

L’ex Bayern presidente Uli Hoeness ha avvertito giovedi che se non giochi erano terrà prima della fine dell’anno, “la lega tutta la base dell’esistenza sarà minacciata”.

“In questo momento, la solidarietà deve essere vissuto, non ha parlato,” Hoeness ha detto Kicker la rivista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.