Gomito-urti e footshakes: il nuovo coronavirus etichetta | notizie dal Mondo


Quando il cancelliere tedesco, Angela Merkel, si portò la mano al suo ministro degli interni, Horst Seehofer, in un incontro lunedì egli rifiutò la sua stretta di mano e agitò la sua distanza.

Pre-coronavirus, il suo gesto sarebbe stato sinonimo di cattiva educazione. Ma, con 150 casi confermati in Germania, un sorriso di Merkel immediatamente tenuto le sue mani e disse: “Che era la cosa giusta da fare.”

Coronavirus è la modifica di interazione sociale, soprattutto nel mondo occidentale. Strette di mano, guancia-baci, abbracci – il quotidiano saluti radicata nella nostra cultura – non sono il benvenuto, come hanno usato per essere.

In Italia, Angelo Borrelli, il paese del commissario straordinario per il coronavirus, ha suggerito che gli Italiani’ dimostrativa natura potrebbe contribuire per il virus si è diffuso, chiedendo ai cittadini di essere “un po ‘ meno costoso”.

Allo stesso modo in Francia, dove il ministro della salute, Olivier Véran, ha consigliato di persone a ridurre baci e abbracci, anche se il presidente francese, Emmanual Macron, è stato visto a doppio guancia bacio, il primo ministro italiano, Giuseppe Conte, due volte nel corso di un vertice a Napoli il giovedì.





Horst Seehofer si rifiuta di stringere la mano con Angela Merkel.



Horst Seehofer si rifiuta di stringere la mano con Angela Merkel. Fotografia: Anadolu Agency/Agenzia Anadolu via Getty Images

Nel regno UNITO, Sanità Pubblica dell’Inghilterra non è andato abbastanza lontano. Quando il Prof Paolo Cosford, emerito direttore medico per SCAMBIATORE di calore a piastre, è arrivato a 4 Radio Oggi studios lunedì, relatore Mishal Husain ha chiesto se era OK per agitare le mani, supponendo che vorresti dire che non era.

Ma Cosford è molto felice, ha detto – anche se forse non in futuro. “Abbiamo bisogno di arrivare a un punto in cui si riducono i contatti sociali se vediamo più diffusa di infezione,” ha detto. “Al momento, siamo in posizione () abbiamo bisogno di continuare la vita normale, ma abbiamo bisogno di essere preparati per le azioni che dobbiamo prendere”.

Nel frattempo, una buona igiene delle mani è la chiave del messaggio.

“La scienza dice che la stretta di mano è disgustoso,” Nicky Milner, direttore di educazione medica alla Anglia Ruskin university, ha detto al Guardian. Ha indicato ricerche che mostrano in media ci portano a 3.200 batteri da 150 specie diverse, tra le nostre mani. In media, si stringono la mano 15.000 volte nel nostro tempo di vita, ha detto.

Una stretta di mano, i trasferimenti di due volte la quantità di batteri rispetto alla più veloce di un pugno di pompa o cinque. “Se stai agitando le mani, si tende a mettere i palmi delle mani insieme e avvolgere le dita intorno. Considerando che, quando si riduce al minimo il contatto tra la pelle, si dispone di una piccola area di superficie in cui ci sono micro-organismi, in modo che il trasferimento di meno. E ‘ tutta probabilità,” ha detto.

I Giapponesi si inchinano, il Thai è “la via, dove le palme sono premuti insieme, nella preghiera, come la moda, sono tutti più sano”, ha aggiunto. “In Etiopia, si tocco il gomito, poi si botto di fronte le spalle.”

Eppure, lei non può vedere saluti diventando di uso comune qui in UK. “La sfida del cambiamento culturale.”

“Nel regno UNITO, la stretta di mano è formale. È professionale. E ‘ utilizzato in incontro e di saluto. Si chiude business. È una potente procedura che possiamo eseguire. Non è solo questione di dire “ciao”. In modo che ci riporta a una buona igiene delle mani.”

L’Organizzazione Mondiale della Sanità, direttore della pandemia di malattia, Sylvie Marchio, nel frattempo, ha approvato il gomito bump, footshakes, onde e il “wai” come alternative più sicure a stringere la mano.

Dr Adam Kucharski, professore associato presso la London School di Igiene e Medicina Tropicale, ricerche come il comportamento sociale e l’immunità forme di trasmissione della malattia. Sulla riduzione strette di mano e baci, ha detto: “Ovviamente, tutte queste cose possono ridurre la trasmissione, ma non c’è una soluzione rapida”.

“Stiamo facendo un sacco di modellazione, e gli altri sono, per cercare di capire quale combinazione di misure) avrebbe quale effetto su di un’epidemia.

“Se questo diventa un focolaio, non sta andando essere una questione di persone fare una piccola modifica per il loro comportamento. Sarà serie di modifiche all’interno di un certo numero di aspetti del loro comportamento.” La consapevolezza e la modifica di interazione con i gruppi vulnerabili, come gli anziani, è stato fondamentale, ha detto.

Come sempre più persone iniziare a cambiare il loro comportamento, le comunità ecclesiali sono tra quelli che prendono precauzioni. I parrocchiani, con tosse e sintomi influenzali sono invitati ad astenersi dal “segno di pace”stretta di mano, e per ricevere la comunione ospitare nelle loro mani, piuttosto che sulla loro lingue.

Molti preti Cattolici sono già la scelta di consegnare l’host in questo modo per tutti i parrocchiani, la chiesa ha detto. Il segno di pace può essere sospeso in caso di confermata coronavirus caso, in ogni congregazione. Nel frattempo la Chiesa di Inghilterra consigli a chi ha freddo e sintomi di influenza è di astenersi dall’assunzione di vino dalla coppa comune.

Sociale galateo consulente Jo Bryant, ritiene che il regno UNITO potrebbe avere un leggero vantaggio rispetto ai suoi nazioni Europee, “perché siamo in un non-tattile nazione, e ci piace il nostro spazio personale”.

“Questo è un nuovo territorio per il galateo”, ha detto, consigliando di “appendere un po ‘ indietro”, prima di andare in per il grande stretta di mano.

Il suo consiglio: Prendere tempo, appendere indietro, guardate come l’altra persona si avvicina l’interazione“, e tra i due di voi, work it out”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *