Cecenia Fast Facts – CNN



Timeline

1991 – Cecenia inizia la lotta per l’indipendenza dalla disgregazione dell’Unione Sovietica.

1994La Federazione russa invia di 35.000 a 40.000 truppe in Cecenia per fermare la ribellione.

Febbraio 1995 Grozny cade per le forze russe.

27 maggio 1996 – Un cessate il fuoco è dichiarato, ma continua a combattere. Ribelli ceceni cogliere chiave i siti del governo.

31 agosto 1996 Un accordo di pace firmato e le truppe russe presto ritirare. Due anni di lotta foglie di 120.000 Ceceni e i 3.000 soldati russi morti.

Agosto 1999 Ribelli islamici lanciare incursioni nel vicino Daghestan. Le forze russe rispondere spostando in Cecenia nel mese di settembre.

Settembre 1999 Appartamento edifici a Mosca, Buynaksk e Volgodonsk sono bombardata, causando la morte di quasi 300 persone.

Febbraio 2000 Le forze russe di prendere il controllo di Grozny, e il conflitto comincia a vento verso il basso.

Luglio 2000 Militanti di lancio di cinque attacchi suicida sulla sicurezza russo basi. Il più micidiale attacco uccide 54 persone.

Ottobre 2002 – Ribelli ceceni cogliere un teatro di Mosca, e tenere più di 700 persone in ostaggio. Le forze russe utilizzare uno sconosciuto gas a sottomettere i militanti. Tutti i 41 dei ribelli e 129 ostaggi muoiono.

Maggio 2003 Cinquanta-nove persone sono morte quando due kamikaze guidare un camion pieno di esplosivo in un governo complesso, nel nord della Cecenia.

Giugno 2003 Un attacco suicida uccide 16 persone ad un concerto a Mosca.

Febbraio 2004Quaranta sono uccisi e 100 feriti quando un kamikaze esplode una bomba su un treno della metropolitana di Mosca.

Maggio 2004 Akhmad Kadyrov, il presidente della Cecenia, viene assassinato. Kadyrov è stato eletto presidente Ceceno, con il sostegno della Russia.

Agosto 24, 2004 Due russi aerei passeggeri sono esplodere quasi simultaneamente, uccidendo 89.

Agosto 31, 2004 – Un terrorista suicida uccide nove persone e a se stessa, e le ferite 51 altri, quando lei esplode una bomba fuori da una stazione della metropolitana, nel nord-est di Mosca.
1-5 settembre, 2004 – Nemici armati tempesta di una scuola di Beslan, nel sud della Russia, e prendere almeno 1.200 persone in ostaggio, compresi i bambini. Ostaggi riferito chiedere il rilascio di più di due dozzine di prigionieri e che la Russia di ritirare le sue forze dalla Cecenia. Alcuni ostaggi sono riferito indossare esplosivi nastri utilizzati in attacchi suicidi.

2 settembre 2004Alcuni ostaggi vengono rilasciati.

3 settembre 2004 – Le truppe russe fine una situazione di stallo a scuola a Beslan, in cui dei ribelli Ceceni avevano preso diverse centinaia di studenti, insegnanti e genitori in ostaggio.

5 settembre 2004Il governo russo si prende un sospetto in custodia come il conteggio di morte sta almeno 335 ostaggi, tra cui 156 bambini, con 26 ostaggi e 10 russo soldati delle forze speciali.

17 settembre 2004 – In un messaggio di posta elettronica inviato il ribelle Ceceno sito web, Kavkazcenter.com, leader terrorista Ceceno Shamil Basayev rivendica la responsabilità per una serie di recenti attacchi terroristici in Russia, tra cui la metropolitana di Mosca bombardamenti, esplosioni a bordo di due jet passeggeri e la presa di ostaggi in una scuola di Beslan.

Luglio 2006Shamil Basayev è ucciso, ma i dettagli rimangono poco chiari.

Novembre 2006Abu-Khavs, descritto come il comandante di tutti i combattenti stranieri nel Caucaso del Nord, è ucciso dalle forze di sicurezza.

Giugno 2008 – Secondo l’UNICEF, dal 1994, 700 persone sono state uccise da mine lasciati dalla Cecenia-Russia Conflitto.

Aprile 2009 – Russia dichiara un fine per i suoi 10 anni di anti-terrorismo operazione in Cecenia con il movimento ribelle in gran parte annullato.
29 marzo 2010 – Femmina kamikaze detonare esplosivi in due stazioni della metropolitana di Mosca durante l’ora di punta del mattino. Gli ufficiali russi suggeriscono che i separatisti Ceceni sono da biasimare.

Agosto 28, 2010 Cecenia annuncia la morte di 12 militanti e due agenti di polizia in uno scontro a fuoco che ha visto 30 militanti attaccano il villaggio natale del Presidente Ceceno Ramzan Kadyrov.

Ottobre 19, 2010 Tre uomini armati attaccano il palazzo del parlamento di Grozny. Due agenti di polizia e un parlamentare aiutante vengono uccisi, con 17 persone ferite nell’attacco.

Febbraio 7, 2011 – Ribelle ceceno leader Doku Umarov rivendica la responsabilità per il gennaio 24, 2011 bombardamento di Mosca Domodedovo Aeroporto che ha ucciso 36 persone.

26 maggio 2011 – Gli Stati Uniti ha aggiunto Emirato del caucaso, un Ceceno gruppo con sede a Nord del Caucasoalla sua lista dei gruppi terroristici.

4 dicembre 2014 – Uomini armati hanno descritto come militanti Islamici attacco di un edificio a Grozny, uccidendo almeno 20 persone.

Maggio 2017 – Kadyrov racconta agenzia Interfax che i gay non esistono. Egli afferma che “Nel Ceceno società, non vi è alcuna cosa come non tradizionali di orientamento.”

14 gennaio, 2019 – Russian LGBT Network rilascia una dichiarazione per quanto riguarda l’ “nuova ondata di persecuzioni contro LGBT in Cecenia.” Si pensa che circa 40 persone sono state arrestate e almeno due persone sono morte a causa delle torture subite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.