Sharp utilizzerà una fabbrica TV per produrre in serie maschere per il viso


Sharp ha in programma di iniziare a produrre maschere per il viso in una delle sue fabbriche in Giappone in risposta alla crescente domanda scatenata dall'epidemia di coronavirus, The Associated Press rapporti. L'impianto, a Kameyama, nella prefettura di Mie, viene solitamente utilizzato per la produzione in serie di grandi pannelli LCD e per il montaggio di televisori.

Sharp produrrà 150.000 maschere al giorno entro la fine di questo mese, aumentando fino a 500.000 al giorno. Si dice che la struttura sia adatta per la produzione di maschere a causa degli elevati standard essenziali di pulizia. Sharp, che è di proprietà di Foxconn, secondo quanto riferito non ha ancora optato per piani tariffari o di distribuzione per le maschere.

Le maschere per il viso sono uno spettacolo comune in Giappone, in particolare in inverno quando molte persone le indossano per aiutare a prevenire la diffusione di malattie. Ma da quando è iniziata l'epidemia COVID-19, è stato difficile trovare loro e altri articoli per la casa come la carta igienica, con la maggior parte dei rivenditori che limitano gli acquirenti a un singolo pacchetto alla volta. In alcuni paesi al di fuori del Giappone, dove le maschere sono meno frequenti nei negozi, i venditori hanno aumentato i prezzi sui mercati online.

Il chirurgo generale americano Jerome Adams ha esortato il pubblico a non aumentare la domanda in un tweet durante il fine settimana. "Scherzi a parte, smetti di comprare maschere!" Adams ha scritto. "NON sono efficaci nel prevenire che il pubblico catturi il #Coronavirus, ma se gli operatori sanitari non riescono a farli curare i pazienti malati, mettono a rischio loro e le nostre comunità!"

Organizzazione mondiale della Sanità linee guida affermare che le persone sane dovrebbero indossare maschere solo se si prendono cura di qualcuno che si sospetta sia stato infettato dal coronavirus, ma per le persone con sintomi possono aiutare a rallentare la diffusione della malattia in combinazione con un lavaggio delle mani accurato e frequente.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *