La scozia potrebbe diventare la prima nazione a garantire l’accesso universale ai tamponi e tamponi



Il parlamento Scozzese avanzata legislazione martedì garantire libero accesso universale ai tamponi, tamponi e altri mestruale prodotti, un enorme passo per l’ movimento globale contro il periodo di povertà.

Nessuno si oppose il disegno di legge.

“Le donne e le ragazze sono troppo spesso lasciati nel processo politico”, Monica Lennon, che ha introdotto il disegno di legge lo scorso anno, ha detto durante il dibattito. “Questa è una occasione per mettere loro in primo luogo e di fare qualcosa di veramente innovativo sulla parità di genere.”

Lennon ha anche riconosciuto transgender e non binario persone, aggiungendo che il disegno di legge è stato progettato per essere inclusiva di tutti che ha le mestruazioni.

Il disegno di legge si sposta ora alla seconda fase, in cui i membri del parlamento Scozzese in grado di proporre emendamenti prima della data ultima considerazione in fase tre.

Il disegno di legge mira ad affrontare periodo di povertà, stigma ciclo mestruale e l’impatto che i periodi di educazione.

“Il ciclo mestruale è normale,” disse Lennon. “Libero accesso universale ai tamponi, tamponi e riutilizzabili opzioni dovrebbe essere normale troppo.”

Uno su 10 ragazze nel Regno Unito sono stati in grado di permettersi periodo prodotti, secondo una indagine a partire dal 2017 Plan International, regno UNITO. L’indagine egualmente ha trovato che quasi la metà di tutte le ragazze di età da 14 a 21, sono imbarazzati dal loro periodi di tempo, mentre circa la metà aveva perso un intero giorno di scuola, perché di essi.

“Per qualche ragione, periodo prodotti sono considerati da alcuni come un lusso, un lusso per cui le donne dovrebbero essere addebitato,” Alison Johnstone, un membro del parlamento, ha detto durante il dibattito. “Perchè il 2020 che la carta igienica è visto come una necessità, ma i prodotti non sono?”

Il governo Scozzese ha fatto altro gli sforzi per affrontare il periodo di povertà negli ultimi anni.

Nel 2018, il governo ha annunciato che gli studenti in scuole, college e università di tutto il paesi sarebbero in grado di accedere a prodotti sanitari per libero, attraverso un £5,2 milioni di euro di investimento. Nel 2019, ha assegnato un altro da 4 milioni di sterline per rendere il periodo di prodotti disponibile gratuitamente in biblioteche e centri ricreativi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *