La prima morte del coronavirus negli Stati Uniti è stata confermata nello stato di Washington


Una persona nello stato di Washington è morta dopo aver contratto il nuovo coronavirus, le autorità sanitarie annunciato sabato. È il primo decesso attribuito al virus negli Stati Uniti. I funzionari hanno anche annunciato due nuovi casi nello stato di Washington collegati a una struttura di assistenza a lungo termine, incluso il primo caso confermato in un operatore sanitario negli Stati Uniti.

"Abbiamo a che fare con una situazione di emergenza in evoluzione", Amy Reynolds, del dipartimento sanitario dello stato di Washington, ha detto all'Associated Press. Un portavoce del EvergreenHealth Medical Center nella Contea di King, Washington, ha confermato all'AP che il paziente è morto lì. Il paziente che è morto era un uomo sulla cinquantina con patologie croniche sottostanti, ha dichiarato Jeff Duchin, un ufficiale sanitario per la sanità pubblica, Seattle e King County durante una conferenza stampa di oggi. Non è ancora noto come o quando ha contratto il virus.

Gli altri due casi annunciati oggi erano entrambi collegati a una struttura di assistenza a lungo termine nello stato di Washington. Uno era residente nella struttura, una donna di 70 anni che rimane in gravi condizioni. L'altro era un operatore sanitario presso la struttura, una donna sulla quarantina, che secondo i funzionari è in condizioni soddisfacenti. Dei 108 residenti e 180 dipendenti della struttura, 27 residenti e 25 membri del personale hanno sintomi del virus, ha detto Duchin. I sintomi includono febbre, tosse e respiro corto. Sono in corso test per confermare se tali individui hanno COVID-19.

Avere un focolaio del virus in una struttura infermieristica a lungo termine è particolarmente preoccupante per i funzionari della sanità pubblica. "Siamo molto preoccupati per un focolaio in una struttura dove ci sono molte persone anziane", ha detto Duchin. Mentre la maggior parte dei casi di COVID-19 sono lievi, gli anziani e le persone con condizioni di salute di base sono a maggior rischio di gravi sintomi del virus.

La notizia della morte e dei nuovi casi arriva un giorno dopo che tre nuovi casi di coronavirus di origine sconosciuta sono stati segnalati negli Stati Uniti. Prima di questa settimana, gli unici casi confermati di virus nel paese si sono originati dopo che una persona ha viaggiato in un'area del mondo colpita duramente dalla malattia o si è sviluppata dopo che una persona ha avuto uno stretto contatto con un caso confermato. I casi con origini sconosciute sono allarmanti per le autorità sanitarie perché la loro presenza indica che la malattia sta probabilmente circolando all'interno della popolazione.

“È un giorno triste nel nostro stato quando apprendiamo che un Washingtoniano è morto per COVID-19. I nostri cuori vanno alla sua famiglia e ai suoi amici ", ha dichiarato Jay Inslee, governatore di Washington, in una nota. "Continueremo a lavorare verso un giorno in cui nessuno muore per questo virus".

Il virus, che causa la malattia COVID-19, si è diffuso in 57 paesi in tutto il mondo da quando è emerso in Cina a dicembre. La malattia respiratoria ha infettato più di 85.000 persone e ucciso oltre 2.900. Negli Stati Uniti, Sono state identificate 66 persone con COVID-19.

Fino alla settimana scorsa, le uniche persone che erano state testate per il virus negli Stati Uniti erano persone che avevano viaggiato in aree in cui il virus circolava o che avevano stretto contatto con casi confermati. Dopo un contraccolpo pubblico contro i limiti dei test dei Centers for Disease Control and Prevention, i criteri di test sono stati ampliati. Dopo l'espansione, sono stati rapidamente identificati più casi.

Anche prima dell'annuncio di un operatore sanitario con COVID-19, l'industria sanitaria si sta preparando per il virus. In California, a 124 infermiere e altri operatori sanitari dell'ospedale UC Davis, è stato detto di mettersi in quarantena a casa, un sindacato sanitario ha detto venerdì. Si ritiene che quei lavoratori siano stati esposti al virus in ospedale, dove un paziente con coronavirus ha cercato il trattamento.

I funzionari stanno attualmente sottolineando la necessità di preparazione per il panico negli Stati Uniti. "Sebbene ci sia una certa diffusione in alcune comunità, al momento non esiste alcuna diffusione nazionale di COVID-19", ha dichiarato Nancy Messonnier, direttrice del Centro nazionale per l'immunizzazione e le malattie respiratorie della CDC, durante una conferenza stampa di oggi. Messonnier e Duchin hanno entrambi raccomandato alle persone di prendere le precauzioni di base per prevenire la diffusione della malattia. Ciò include restare a casa dal lavoro o dalla scuola se si è malati e lavarsi le mani regolarmente.

"Più lavarsi le mani, meno toccare il viso." Duchin ha detto.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *