Le foto 3D di Facebook possono ora essere realizzate utilizzando telefoni a fotocamera singola


Facebook ora ti consentirà di pubblicare foto 3D sulla tua sequenza temporale dall'app di Facebook anche se hai un telefono con una singola fotocamera, l'azienda annunciato oggi. In teoria, ciò dovrebbe consentire a molti più telefoni di scattare foto in 3D e Facebook afferma che significa anche che è possibile utilizzare la fotocamera frontale per scattare selfie in 3D.

La funzione, che era stata resa disponibile per la prima volta nell'ottobre 2018, era in precedenza esclusiva per i telefoni che avevano due o più fotocamere che potevano scattare foto in modalità ritratto. In precedenza, le foto 3D si basavano sull'utilizzo di ciascuna fotocamera per scattare un'immagine che Facebook poteva utilizzare per creare la "profondità" in un'immagine 3D.

Questa nuova tecnica a telecamera singola utilizza l'apprendimento automatico per inferire la struttura tridimensionale di un'immagine per creare l'effetto 3D, secondo Facebook. Ecco un'animazione fornita dall'azienda su come si presenta il processo di generazione della profondità:


Ed ecco un esempio da Facebook di come la tecnologia potrebbe apparire in un'immagine nella tua sequenza temporale:


Facebook afferma che chiunque abbia un iPhone 7 o versioni successive o "un dispositivo Android di fascia media o migliore recente" dovrebbe essere in grado di utilizzare lo strumento foto 3D nell'app principale di Facebook. Tuttavia, non sembra essersi ancora completamente implementato: in questo momento, posso solo fare foto 3D usando le immagini scattate in modalità verticale sul mio iPhone 11 Pro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.