Il Paris Saint-Germain, il presidente Nasser Al-Khelaifi addebitato in caso FIFA


L’ex segretario generale della FIFA Jérôme Valcke è stato carica l’Ufficio del Procuratore Generale di Svizzera (MPC) con l’accettazione di tangenti, alcuni dei conti di penale aggravati cattiva gestione e la falsificazione di documenti, mentre Al-Khelaifi è stato accusato di istigazione Valcke a commettere aggravata penale cattiva gestione.

Un terzo imputato, un anonimo uomo d’affari, è stato inoltre accusato di corruzione.

Al-Khelaifi è anche presidente di BeIN Media Group, sportivo e di intrattenimento basato sulla rete, in Qatar, e membro del Comitato Esecutivo UEFA.

“Dopo un’approfondita tre anni di indagine, in cui ho pienamente e apertamente collaborato con il Pubblico Ministero, in Svizzera, sono lieto che tutte le accuse di corruzione in connessione con il 2026 e il 2030 Coppe del Mondo, sono stati abbandonati” Al-Khelaifi, ha detto in una dichiarazione.

“Mentre una tecnica secondaria carica rimane in sospeso, ho ogni aspettativa, questo sarà dimostrato del tutto infondate e senza sostanza alcuna, nello stesso modo come il caso primario.”

‘Accordo amichevole’

Si è sostenuto dalla OAG che Valcke ha ricevuto “indebiti vantaggi” da Al-Khelaifi e il senza nome accusato.

“Valcke è stata rimborsata la caparra di circa 500.000 euro che aveva fatto parte di un terzo per l’acquisto di una villa in Sardegna, dopo Al-Khelaifi ha acquistato la villa attraverso una società invece di Valcke,” il ministero pubblico della confederazione istruzione di lettura.

“Valcke, quindi, ha ricevuto da Al-Khelaifi il diritto esclusivo di utilizzare la villa per un periodo di 18 mesi, fino a che egli è stato sospeso dalla FIFA, senza dover pagare una stima di affitto tra circa 900.000 euro, e circa 1,8 milioni di euro.

“Dal terzo imputato, Valcke, ha ricevuto tre pagamenti per un totale di circa 1,25 milioni per la sua azienda Sportunited LLC.” Il ministero pubblico della confederazione detto che questo era per aiutare premio di Coppa del Mondo di diritti per i media favorito emittenti in Italia e in Grecia.

Ex FIFA Segretario Generale Jerome Valcke, è stato bandito dal calcio-attività relative per 10 anni.
Nel 2015, Valcke è stato vietato dalla FIFA per 12 anni — ridotto a 10 nel 2016-da tutto il calcio-attività relativa al seguito di un certo numero di violazioni dell’etica, comprese quelle perpetrate con le spese e la vendita di Coppa del Mondo di biglietti.

Il ministero pubblico della confederazione afferma che la FIFA e l’Al-Khelaifi ha raggiunto un non specificato “accordo amichevole” il mese scorso che ha portato al mondo, organo di governo del calcio eliminazione di alcune denunce penali contro di lui e Valcke.

Queste denunce sono state riguardanti presunte tangenti che coinvolge Al-Khelaifi e Valcke circa l’assegnazione dei diritti audiovisivi, in Medio Oriente e Nord Africa per il 2026 e il 2030 per le Coppe del Mondo.

La CNN ha raggiunto per un commento da FIFA, ma ha ancora ricevuto una risposta.

L’anno scorso, Al-Khelaifi è stato anche accusato Parigina procuratori con la corruzione in relazione a $3,5 milioni di pagamento oltre l’organizzazione del Mondiale di Atletica leggera, in Qatar. Doha ha ospitato l’edizione 2019.

Sean Coppack contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *