Il rivestimento in vetro Z Flip di Samsung è pronto per pieghevoli non Samsung


L'unità display di Samsung ha fornito maggiori dettagli sul vetro utilizzato nel Galaxy Z Flip e ha indicato la sua potenziale adozione più ampia su pieghevoli non Samsung in futuro. Yonhap riferisce che il rivestimento spesso 30 micron è il risultato di una collaborazione con il produttore di vetro Dowoo Insys, in cui Samsung Display detiene una quota di minoranza. Samsung Display attualmente fornisce tecnologie di visualizzazione a numerosi produttori di smartphone, inclusi i pannelli OLED presenti negli iPhone recenti di Apple.

Sebbene il display di Z Flip sia coperto da questo nuovo vetro ultrasottile (UTG), lo strato di vetro è protetto da un ulteriore strato di plastica che il canale YouTube JerryRigEvery ha riscontrato che è altamente suscettibile ai graffi. La rimozione dello strato di plastica ha provocato la rottura dello schermo (simile a quello che abbiamo visto con l'originale Galaxy Fold di Samsung), il che dimostra che lo strato è ancora integrato nel display a differenza delle normali protezioni dello schermo aftermarket. Samsung Display afferma che il suo vetro è "resistente, ma tenero" e in grado di resistere a 200.000 pieghe.

Tuttavia, la commercializzazione del vetro ultrasottile di Samsung Display è un grande passo per i dispositivi pieghevoli, poiché le aziende hanno ora un grande produttore a cui rivolgersi per le loro esigenze di vetro pieghevole. Sì, la sua durata è stata messa in discussione, ma ciò potrebbe migliorare nel tempo, come abbiamo visto con ogni generazione successiva di Gorilla Glass di Corning.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.