Nvidia non parteciperà più al Mobile World Congress, citando il rischio di coronavirus


La più grande fiera mobile al mondo ha appena preso un altro colpo: il gigante della grafica Nvidia, uno degli sponsor della conferenza, appena annunciato che non sta inviando dipendenti al Mobile World Congress 2020 a Barcellona a causa dei "rischi per la salute pubblica intorno al coronavirus" che hanno rimandato anche altri espositori e partecipanti.

Nvidia è il quarto espositore ad abbandonare parzialmente o completamente MWC 2020 e la prima azienda americana a farlo, dopo Ericsson, LG e ZTE. Ma Nvidia era anche uno dei principali sponsor della conferenza e aveva collaborato con l'ente organizzatore della conferenza GSMA per ospitare un'intera traccia di 10 sessioni e tavole rotonde sull'intelligenza artificiale. Prevede inoltre di accogliere i visitatori di un "AI Edge Innovation Center" ciò "metterebbe i partecipanti all'intersezione di AI, 5G e edge computing".

Non è chiaro se tali sessioni e mostre saranno ancora in offerta, ma sarebbe difficile senza i dipendenti di Nvidia. Siamo anche curiosi di sapere quanti soldi Nvidia è sprofondato nello show.

"Non vediamo l'ora di condividere il nostro lavoro in AI, 5G e vRAN con l'industria. Ci dispiace non aver partecipato, ma crediamo che questa sia la decisione giusta ", recita una parte di Dichiarazione di Nvidia.

Nvidia e GSMA non hanno risposto immediatamente alle richieste di commento.

Qualcomm, Lenovo, Motorola, Xiaomi, Vivo e Honor hanno già detto tutto The Verge che hanno in programma di partecipare allo spettacolo, ma certamente sembra che il MWC di quest'anno sarà uno spettacolo molto diverso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *