Apple chiuderà tutti gli uffici e i negozi in Cina fino al 9 febbraio


Apple non sta più chiudendo un solo negozio in Cina per le preoccupazioni di coronavirus – Apple le sta chiudendo tutte. La società sta chiudendo tutti i suoi uffici, negozi e centri di contatto nella Cina continentale fino al 9 febbraio, secondo una dichiarazione fornita a BloombergMark Gurman.

Ora che l'epidemia di coronavirus ha ucciso oltre 200 persone in Cina, infettato quasi 10.000 in tutto il mondo, è stata dichiarata un'emergenza globale per la salute pubblica, ha innescato la prima quarantena obbligatoria di CDC negli Stati Uniti in 50 anni e ha vietato ai cittadini stranieri di tornare dalla Cina e ha spinto molte compagnie aeree sospendono temporaneamente tutti i voli per il paese, ha senso che Apple chiuda questi edifici per cautela.

Non è chiaro se anche le fabbriche cinesi di Apple, gestite da Foxconn, verranno chiuse e altri licenziatari verranno licenziati. Abbiamo chiesto sia a Apple che a Foxconn. A partire da martedì, Foxconn ci ha detto che avrebbe continuato a funzionare secondo un programma festivo e non ha previsto alcun impatto sulla produzione.

Nintendo, che consola in Cina, ha affermato che il coronavirus sta già influenzando la produzione della console di gioco Nintendo Switch, secondo il Kyoto Shimbun.

Apple afferma che il suo negozio online rimarrà aperto. Sotto, trova un'immagine tradotta da Google della pagina del suo negozio al dettaglio in Cina, a conferma delle chiusure.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *