Kyrgios dice che ha progredito ‘umana’ dopo Aussie Open eseguire



Melbourne – Nick Kyrgios ha detto che era “in frantumi” la sconfitta di Rafael Nadal, ma ha aggiunto di “aver fatto progressi, come un essere umano” dopo un promettente Australian Open campagna si è conclusa nel quarto turno il lunedì.

Spesso combustibile Australiana ha tagliato un più calmo figura a casa sua, torneo del grande Slam, anche nel calderone della sua 6-3, 3-6, 7-6 (8/6), 7-6 (7/4) perdita sulla Rod Laver Arena.

“Vado in frantumi aver perso stasera. Ovviamente queste sono le partite che voglio vincere il più. Ma in generale (Australiano) in estate è stata divertente”, Kyrgios ha detto.

Il basket-mad 24-year-old è stato profondamente colpito dalla morte di Kobe Bryant, e arrivò in tribunale indossando una Lakers shirt in omaggio a grandi Americani.

Ma ha detto che “orrendo” news ha dato la motivazione per il suo match contro Nadal, il mondo No 1 e 19-Grand Slam winner.

“Mi sento come se ho fatto progressi, come un essere umano. Un giocatore di tennis, non mi interessa davvero tanto,” ha detto.

“Voglio continuare in questa direzione, certo… il problema per me è essere in grado di produrre lo stesso atteggiamento più e più volte.

“Voglio dire, spero di poter continuare a farlo. Sto solo prendendo giorno per giorno, cercando di essere positivo, portare vibrazioni positive.”

Kyrgios ha acquisito nuova rispetto per guidare gli sforzi di raccolta fondi per l’Australia mortale di incendi, di una crisi che ha detto che aveva dato una nuova prospettiva.

Egli ha ricevuto una sospensione di 16 settimane di ban, nel mese di settembre, dopo una serie di indiscrezioni e sul campo di crolli.

Kyrgios, che ha detto che lui preferisce il basket al tennis, ha detto di Bryant: “non credo che li rendono piace più. Lui era diverso, il modo in cui si è formato, il modo in cui ha fatto le cose, il modo in cui ha giocato.

“Era speciale. Solo triste. Quando penso a come la mia vita è letteralmente basket, è pesante. È difficile.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *