Huawei firma un accordo con TomTom per un'alternativa a Google Maps


Il produttore di telefoni cinese Huawei collaborerà con la società olandese di mappatura digitale TomTom per mettere mappe sui suoi telefoni, Reuters rapporti. Un portavoce di TomTom ha detto Reuters che l'accordo è stato chiuso "qualche tempo fa", ma è diventato pubblico alla fine della scorsa settimana.

Mentre TomTom mantiene app con marchio personale su iOS e Android, Reuters descrive Huawei che sviluppa le proprie app con le mappe, le informazioni sul traffico e gli strumenti di navigazione di TomTom. TomTom ha precedentemente fornito dati per Apple Maps – faceva parte di un patchwork shambolic dei fornitori di dati al lancio, ma secondo quanto riferito da Apple continuato a utilizzare i suoi servizi dopo aver revisionato anche l'app.

Precedenti rapporti hanno affermato che Huawei sta costruendo un sistema di mappatura completo noto come "Map Kit". Tale software sarebbe destinato agli sviluppatori di app e potrebbe utilizzare i dati del gigante della tecnologia russa Yandex e le "stazioni base di telecomunicazione" di Huawei. L'accordo TomTom potrebbe segnala che Huawei sta almeno temporaneamente eseguendo il back-up di Map Kit o che sta semplicemente ancora lavorando sulla tecnologia e necessita di una soluzione a breve termine.

Come molti produttori di telefoni Android, Huawei finora ha fatto affidamento su Google Maps. Ma l'amministrazione Trump ha sanzionato l'azienda l'anno scorso, minacciando i suoi legami con aziende tecnologiche americane come Google. Huawei sta ancora usando Android per ora, ma il futuro di quell'accordo è "poco chiaro" e Huawei sta costruendo il proprio sistema operativo chiamato HarmonyOS. L'accordo TomTom riduce ulteriormente la sua dipendenza da Google, anche se le app di mappatura possono essere notoriamente difficili da ottenere, quindi Huawei non è ancora al sicuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *