Una tabella trovata in Italia è il “Ritratto di signora” di Klimt, rubato nel 1997


Italiana agenti di polizia per mantenere il
Italiana agenti di polizia per mantenere il ” Ritratto di signora “, di Gustav Klimt, a Piacenza (Italia), il 17 gennaio. Antonio Calanni / AP

Una tabella trovata per caso, cinque settimane fa, a Piacenza, nel nord-ovest dell’Italia, è un originale da Gustav Klimt rubato una ventina di anni fa nella stessa città. “E’ con grande entusiasmo che vi posso dire è che la pittura trovato è autentica “ha detto Ornella Chicca, un magistrato incaricato dell’inchiesta, nel corso di una conferenza stampa svoltasi venerdì 17 gennaio.

Nel febbraio del 1997, quando il Museo d’arte moderna Ricci Oddi di Piacenza è stata chiusa per lavori, la pittura, il diritto Ritratto di signoraera scomparso senza lasciare traccia. Il 10 dicembre, giardinieri, che ha ripulito il muro esterno del museo trovati li per caso. Tirando fuori l’edera, hanno portato giù una piccola apertura per la ventilazione, e hanno scoperto un nero sacco della spazzatura contenente la tabella sul suo telaio, ma senza cornice.

Buffer del museo, dietro il tavolo

Poco dopo la scoperta, il direttore del museo, Massimo Ferrari, è stato detto di avere “segnali positivi “ per quanto riguarda l’autenticità dell’opera. Per una prima autenticazione, “più di ogni altra cosa, abbiamo guardato il retro della tavola, perché è dietro che includono i sigilli in cera e gesso che è apposto il timbro del museo “aveva spiegato al Signor Ferrari, sottolineando che il retro di una tabella è “molto più difficile ricostruire (come prima)anche per i contraffattori “.

Il Ritratto di signorauna tabella di 55 cm x 65 cm, made in 1916-1917 da Gustav Klimt, era stato oggetto di grande pubblicità, nel 1996, quando uno studente di storia dell’arte, Claudia Maga, aveva contribuito a scoprire che in un primo ritratto che nasconde un altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *