Djokovic insiste nessun favorito per l’Australian Open



Sydney – campione in carica Novak Djokovic ha insistito non ci sono chiari favoriti per la prossima settimana Australian Open nonostante il suo infausto inizio di stagione.

Il mondo N. 2, che era nel bel tocco al torneo ATP di Coppa, leader di Serbia per la vittoria su 23 altre nazioni nella nuova squadra maschile evento, sopraffazione di Coppa Davis campioni di Spagna in finale nelle prime ore di lunedì.

La sua marcia vincendo più pericoloso Canadese Denis Shapovalov, il mondo No 5 Daniil Medvedev e il suo rivale di sempre, il finale Rafael Nadal.

Nonostante questo, e Djokovic dominanza a Melbourne Park, dove ha vinto la stagione di apertura del Grand Slam di sette volte dal 2008, il Serbo ha detto che c’erano un sacco di giocatori in grado di essere incoronato campione.

“Guarda, l’ultima terra battuta Grand Slam di New York, e Rafa ha vinto”, ha detto di finale US Open, dove Nadal orlato Medvedev in cinque set.

“Quindi, sai, penso che sia open, Australian Open o qualsiasi altro Slam.

“Non penso che ci sono molto chiari favoriti. Voi avete, ovviamente, Federer, Nadal, a me stesso, perché l’esperienza e tutto, e la classifica che si arriva a essere probabilmente il nome i primi tre favoriti.

“Ma allora hai Medvedev, (Stefanos) Tsitsipas, Dominic Thiem che sono davvero mostrando alcuni tennis incredibile.”

Djokovic ha sottolineato il finale di stagione ATP Finals di Londra dove Tsitsipas ripreso da un insieme giù per battere Thiem.

“Ci hanno mostrato che maturano sul grande palco, che si possono sfidare i migliori giocatori del mondo e vincere contro di loro”, ha detto.

“Così si continua a parlare di NextGen giocatore di vincere uno Slam. Sai, sembra sempre più vicino. Speriamo non quest’anno. Staremo a vedere.”

Djokovic goduto di ATP Tazza enorme, una partenza a come lui di solito inizia la sua stagione, rivelandosi in spirito di squadra e grande serbo folla di sostegno quando ha giocato a Brisbane e Sydney.

L’ha chiamata la “preparazione ” perfetta” per un tilt a un ottavo titolo agli Australian Open, che inizia il 20 gennaio.

“Non sapevo cosa aspettarsi dall’evento. Ovviamente non sapevo come profondo vorremmo andare e speravo che ci sarebbe passare la fase a gironi e vedere come va”, ha detto.

“Ma questo tipo di competizioni a squadre sono davvero, davvero speciale, e io personalmente sto su cloud con le mie emozioni, e spero di poter assumere che l’energia positiva e utilizzare per le Australian Open.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *