Zlatan Ibrahimović: “Il duello con Cristiano Ronaldo sarà emozionante”, dice la star svedese


“So quello che devo fare, Zlatan è ancora qui,” Ibrahimovic ha detto ai giornalisti, come lo Svedese è stato presentato ufficialmente da con il suo nuovo club AC Milan. “Il duello con Cristiano Ronaldo sarà emozionante”.

L’attaccante svedese ha giocato per Milano tra il 2010 e il 2012 e ha segnato 56 gol in 85 partite durante il suo primo periodo con il club. Juventus stella Ronaldo è quindi di giocare per il Real Madrid.

La coppia ha affrontato off prima in Europa, quando Ronaldo a Madrid e Ibrahimovic al Paris Saint-Germain — e anche a livello internazionale, la Coppa del Mondo 2014. Essi condividono anche un ex club, il Manchester United.

‘Devi soffrire’

Ibrahimovic ha aiutato il Milan vince il suo 18 ° titolo di Serie A 2011-il club dell’ultimo trofeo — ma mentre Juventus e Ronaldo sono in cerca di difendere la propria league, 38-anno-vecchio Svedese compito questa volta è tutto per salvare una stagione che è stata oscurata dalla mediocrità per i Rossoneri.

In anticipo di lunedì contro Sampdora, Milano è 11 ° in Serie a con la tabella, otto punti di distanza dalla zona Europa League e a 14 da una Champions League.

“Bisogna soffrire, quelli che non sanno come soffrire non può essere la migliore”, ha aggiunto Ibrahimovic. “Prendo meno costose e meno costose. Mi aspetto molto dai miei compagni di squadra troppo.

“Ho visto solo Milano risultati da lontano, ma non so cosa non ha lavorato finora.”

Ibrahimović è tornato al Milan per sei mesi in un affare.

Dal momento che l’attaccante del contratto presso LA Galaxy è scaduto nel mese di dicembre, Ibrahimovic ha detto di aver ricevuto “offerte di 38 rispetto a quando avevo 20 anni.”

“Ho cercato per un rush finale di adrenalina per dare tutto”, ha aggiunto.

Milano ha subito la più pesante sconfitta per 21 anni alla fine del 2019, perdendo 5-0 in campionato per l’Atalanta.

“Siamo felici di dare il bentornato a un unico giocatore come Ibra”, ha detto a Milano a Capo del Calcio Ufficiale Zvonimar Boban, che ha anche giocato per il Milan.

“Siamo molto positivo l’effetto che potrà avere sulla squadra e l’atmosfera e’ chiaro che i risultati saranno necessari.

“Io non voglio dimenticare di Bergamo match che è stato un inaccettabile sconfitta. Non dobbiamo nascondere dietro a Zlatan ampio spalle. Abbiamo bisogno di cambiare la direzione di questa stagione e speriamo che la sua presenza ci aiuterà”.

“Mi sento pronto per il Milan’

Dal momento che modi separazione con Massimiliano Allegri, nel 2014, il club ha avuto nove diversi gestori, tra cui stint da ex giocatori di Clarence Seedorf, Filippo Inzaghi e Gennaro Gattuso.

La storia recente è stato qualcosa di una caduta dalla grazia per un club che ha vinto cinque scudetti nel 1990 e due Champions Campionati negli anni 2000.

“Non si può cambiare la storia-AC Milan sarà sempre il Milan”, ha detto Ibrahimovic.

“C’era la possibilità di tornare qui prima … ma io ancora non mi sentivo pronta, dopo il mio infortunio e volevo continuare a giocare a Los Angeles perché stavo bene.

“Sono andato in America per sentirsi vivo. Dopo due stagioni in MLS mi sento più vivo. Mi sento pronto per il Milan.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *