Struzzo-come gli uccelli’ di Venezia giornata guadagna multe per i proprietari | notizie dal Mondo


Due di struzzo-come gli uccelli hanno provocato l’ira delle autorità Veneziane dopo che sfacciatamente si aggiravano intorno alla laguna di città, strade strette.

Il nandù, che sono nativi del Sud America, è arrivata in città con il treno, il giovedì con loro Sloveno proprietari nelle vicinanze di San Donà del Piave, dove il circo è in città.





Uno dei nandù a Venezia



Gli uccelli, Nina e Nande, non sono pericolosi, in base ai loro proprietari. Foto: Reuters

La polizia ha ricevuto decine di telefonate di segnalazione di avvistamenti di animali che vagano fra i turisti lungo le strade della zona Canareggio. Il nandù, noto anche come nandu, inizialmente scambiato per Australian struzzi.

Funzionari eventualmente usarle in basso vicino alla stazione ferroviaria e i proprietari erano ogni multa di 400 euro e di colpi di entrare Venezia per due giorni. Sono stati messi su un treno per tornare a San Donà del Piave.

Un video degli uccelli’ di viaggio per la città è stato condiviso sui social media account di Venezia Non È Disneyland, impostato da Veneziani che dicono che sono stanchi della loro città deterioramento.

Parlando La Nuova di Venezia e Mestre giornale, un proprietario di uccelli, Kmetija Cetin, ha detto: “chiediamo scusa a tutti per l’inconveniente.”

Degli uccelli, Nina e Nande, ha aggiunto: “non sono animali pericolosi, alleviamo li a giocare con i bambini.”

Nel pomeriggio di venerdì Cetin condiviso una foto di uccelli scattate durante la gita a Venezia su Facebook a fianco il commento: “il Mio nandus, in amore, a Venezia, la città dell’amore e maschere di carnevale.”

In un precedente post ha scritto: “Abbiamo smosso le acque a Venezia.”

Autorità veneziane sono diventati sempre più dura per chiunque percepiti come un delinquente turisti. Lo scorso giugno, due Tedeschi sono stati multato di €1.000 e ha chiesto di lasciare la città dopo essere stato catturato la preparazione del caffè con un fornello da campeggio sul Ponte di Rialto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *