L'IRS è fatto permettendo a TurboTax di allontanarti facilmente dalle tasse di deposito gratuitamente


All'inizio di quest'anno, ProPublica pubblicato un rapporto dimostrando come Intuit, la società dietro TurboTax, stava inducendo in errore gli utenti a pagare per presentare le loro tasse – qualcosa che si suppone essere gratuito in primo luogo per molti. Insieme a H&R Block, sono arrivati ​​al punto di impedire alle versioni gratuite di comparire nei risultati dei motori di ricerca. Ciò ha reso più difficile per gli utenti trovare le versioni gratuite online e molte persone hanno finito per pagare per presentare le proprie tasse quando in realtà non erano obbligate. Adesso, ProPublica rapporti che l'IRS sta prendendo provvedimenti contro questo.

Lunedì, l'IRS rilasciato un addendum al suo programma Free File – l'accordo con le società di preparazione fiscale inteso a mantenere il deposito fiscale gratuito – che ora proibisce a queste aziende di nascondere le pagine che consentono di archiviare gratuitamente da Google e da altri motori di ricerca. Hanno anche eliminato una restrizione contro l'IRS creando il proprio software di archiviazione.

In molti altri paesi, il deposito delle tasse è molto più semplice. Il governo utilizza i dati che ha già sul reddito per compilare le tasse. Ma negli Stati Uniti, Intuit ha speso milioni ogni anno facendo pressioni contro questi sistemi più semplici che eliminerebbero la necessità dei loro servizi. Il lobbismo del settore fiscale è stato il modo in cui il file gratuito dell'IRS è stato inizialmente creato, con l'IRS che ha accettato di lasciarlo a quelle società.

Il programma Free File inizialmente affermava che il software di archiviazione doveva consentire ai contribuenti di reddito medio-basso di poter presentare un file gratuitamente. In cambio, l'IRS ha accettato di non creare il proprio software di archiviazione gratuito, cosa che le società di preparazione fiscale ritenevano potesse essere un grande concorrente per la propria attività. Il nuovo addendum richiede inoltre a tutte queste società di preparazione fiscale di assegnare un badge specifico alle loro opzioni veramente gratuite: "Programma IRS Free File fornito da [nome della società o nome del prodotto]", in modo da poterle distinguere da altre versioni che potrebbero richiedere tu a pagare.

quando ProPublica pubblicato il loro rapporto innovativo ad aprile, hanno scoperto che la pagina principale di TurboTax non si collegava nemmeno alla pagina che ti consente di archiviare gratuitamente. Non puoi assolutamente accedere alla versione gratuita da TurboTax.com. Alcuni dei collegamenti nella versione gratuita di TurboTax si collegerebbero alla versione a pagamento, inducendoti a pagare di più di quanto dovresti. E TurboTax aveva anche deliberatamente preso di mira gli studenti e gli utenti a basso reddito con la versione a pagamento del loro servizio, spostando le forme necessarie come la detrazione degli interessi sui prestiti degli studenti nel livello "Deluxe". Ma l'IRS non sta affrontando questo tipo di trucchi con le sue nuove restrizioni, quindi è del tutto possibile che Intuit e altre società di preparazione fiscale avranno molti altri modi per fare soldi.

Nel frattempo, Intuit è attualmente affrontare le indagini sulle sue pratiche che inducono le persone a pagare per quello che è legalmente un servizio gratuito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *