Il nuovo brevetto Apple immagina altoparlanti virtuali in grado di simulare il suono da qualsiasi punto della stanza


Mela è stato appena concesso un brevetto – riguardo al posizionamento virtuale dell'audio – che potrebbe eventualmente gettare le basi per nuove applicazioni audio più coinvolgenti. Si basa su un precedente brevetto Apple ha presentato il mese scorso ciò ha consentito agli utenti di sapere dove si trovano fisicamente le persone in una stanza grazie alla speciale tecnologia delle cuffie. Il brevetto di oggi fa esattamente la stessa cosa, ma con altoparlanti MacBook integrati.

Secondo 9to5Mac, è un sistema acustico virtuale che funziona utilizzando l'annullamento della diafonia, che fa sentire agli utenti che il suono proviene da un luogo diverso rispetto agli altoparlanti. (La diafonia, qui, si riferisce alle onde sonore sovrapposte che le orecchie ricevono dai canali sinistro e destro di un altoparlante.) L'effetto, come riportato da Brevetto Apple, è consentire ai segnali audio di contenere "segnali spaziali" che consentono di posizionare virtualmente un suono in uno spazio. Il brevetto è stato originariamente depositato nel 2018, secondo Brevetto Apple.

Può essere usato per migliorare la sensazione di presenza, ad esempio ascoltando una trasmissione sportiva. Mentre gli usi commerciali del brevetto sono abbastanza evidenti (pensa meglio alle teleconferenze), ci sono applicazioni di intrattenimento da considerare: la tecnologia potrebbe essere applicata a giochi e programmi televisivi, ad esempio, per farli sentire più coinvolgenti. Ciò significa che potresti guardare anche Di Più la televisione sul tuo computer un giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *