E ‘ancora un sacco di fuoco’: Sharapova accetta Brisbane jolly



Brisbane – l’Ex numero uno del mondo Maria Sharapova ha detto martedì aveva ancora “un sacco di fuoco”, come si tenta di resuscitare la sua carriera dopo un infortunio afflitto 2019.

Il cinque volte vincitore principale si aprirà il 2020 campagna a Brisbane, dopo aver ottenuto un jolly da parte degli organizzatori, in preparazione per l’Australian Open nel mese di gennaio.

“Per essere onesti, quando ero più giovane non ho mai visto me che giocano ultimi 30”, il 32-year-old russo ha detto ai giornalisti a Brisbane.

“Ma io mi sento ancora c’è molto in me dare. Ho ancora un sacco di fuoco in me e io sono grande concorrente.”

La Sharapova non ha giocato dal primo turno di perdita di carriera a lungo rivale Serena Williams agli US Open nel mese di agosto.

Che è scivolato a 133 in classifica mondiale dopo il 2019 stagione rovinata da un infortunio alla spalla che ha limitato le sue 15 partite.

“Fino a quando la spalla rimane sano e il mio corpo mi permette, spero ci sia un sacco di tempo per me”, ha detto.

Sharapova ha vinto il Brisbane titolo nel 2015 e si unisce a un di alta classe in campo per la prossima settimana di eventi promossa dall’Australia, numero uno del mondo Ashleigh Barty e campione dell’Australian Open Naomi Osaka.

Il numero due del mondo Karolina Pliskova è anche la riproduzione di come sono compagni top 10 stelle Elina Svitolina, Petra Kvitova e Kiki Bertens.

“È un nuovo inizio, dopo un duro della scorsa stagione”, ha detto Sharapova. “C’erano un sacco di alti e bassi, ci sono stati momenti in cui ero pronto, ma la spalla non era.

“Ma ho avuto un discreto fuori stagione e sono motivato a competere. A questo punto della mia carriera, quando ho questa sensazione, è un buon segno.”

Brisbane International inizia il 6 gennaio, con la Sharapova è quindi programmato per svolgere il Kooyong Classic mostra evento di Melbourne, prima dell’apertura del grand Slam dell’anno, dal 20 gennaio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *