Leggenda del Tennis Court colpisce presso transgender atleti



Melbourne – Australiano di tennis di grande Margaret Court ha di nuovo condannato transgender atleti, pur rivendicando il diavolo controllato i media e il governo, in fiery commenti, poche settimane prima di lei è onorato agli Australian Open.

Il 24 di Grand Slam winner, ora un pastore della chiesa, ha attirato il fuoco nel 2017 per dire che vorresti evitare Qantas oltre compagnia aerea e il supporto per i matrimoni dello stesso sesso, che ora è legge in Australia a seguito di un referendum.

Ha poi sostenuto, nei commenti che sono stati ampiamente deriso, che il tennis era “pieno di lesbiche” e transgender che i bambini sono il risultato di uno stile Nazista “trama” di inquinare la mente dei giovani.

77-year-old raddoppiato il suo controverso punti di vista riguardanti la sessualità durante un discorso al suo Perth chiesa durante il fine settimana, che è venuto alla luce il lunedì.

“I bambini stanno facendo la decisione a sette o otto anni di età, a cambiare il loro sesso … no, basta leggere i primi due capitoli della Genesi, è tutto quello che mi dicono. Maschio e femmina”, la Corte ha detto in un video del discorso.

“E’ così sbagliato a quell’età, perché un sacco di cose sono piantati in questo pensiero regno a quell’età, e cominciano a domanda “che cosa sono io’.

“E sai con che LGBT, ti vorrebbero mai messo la T alla fine di esso, perché, soprattutto nelle donne di sport, si sta andando ad avere così tanti problemi.

“Voi avete i giovani a prendere gli ormoni e avere cambiamenti, dal momento in cui sono 17 che stanno pensando, ‘Ora, io sono un ragazzo e davvero ero una ragazza’. Perché si sa che cosa, Dio ci ha fatto in quel modo.”

Corte ha anche evidenziato la difficoltà di parlare del suo credo religioso, affermando che “il diavolo” aveva il controllo sopra la media e il governo.

“Il diavolo si riceve e che la media e la politica, l’educazione, la TV, che vuole il controllo di una nazione, così egli può influenzare le menti delle persone e la bocca”, ha detto.

Dopo i suoi precedenti commenti sull’omosessualità e il matrimonio gay, giocatori di alto profilo come Billie Jean King e Martina Navratilova chiamato per la Margaret Court Arena di Melbourne Park – la casa degli Australian Open – essere spogliato del suo nome.

Ciò non è accaduto e il 50 ° anniversario della Corte di un anno civile Grand Slam, il prossimo mese sarà commemorato al torneo, dove lei sarà ospite d’onore.

Mentre i campi da Tennis in Australia il mese scorso concordato in occasione del suo conseguimento di vincere tutti e quattro i major, nello stesso anno, ha anche preso le distanze dal giocatore punti di vista.

“Come spesso affermato, Tennis Australia non è d’accordo con Margherita opinioni personali, che sono umiliati e feriti molti nella nostra comunità per un certo numero di anni.

“Essi non sono in linea con i nostri valori come l’uguaglianza, la diversità e l’inclusione.”

Corte frequentano l’Australian Open regolarmente ma non ha dimostrato fin dal 2017, quando la polemica sul suo punto di vista prima svasata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *