Sharapova ha ancora il ‘fuoco e la motivazione’ nonostante il 2019 la miseria



Abu Dhabi – Maria Sharapova ha insistito sul giovedi che ha ancora il “fuoco interiore e la motivazione” per competere professionalmente, nonostante il persistente problema alla spalla che la teneva fuori per lunghi tratti di questa stagione.

L’ex numero uno del mondo era solo in grado di giocare in otto eventi nel 2019, contestando solo 15 partite in totale.

Il russo di cinque grande campione fatto la sua prima comparizione in tribunale dal suo US Open, primo round di uscita ad agosto in una esibizione di Abu Dhabi, giovedì, dove ha combattuto indietro da una rottura verso il basso in ogni set per sconfiggere Australia Ajla Tomljanovic il punteggio di 6-4, 7-5.

“La possibilità che riesco a venire fuori e giocare in modo competitivo, è davvero un buon giorno, perché, semplicemente, non ho giocato molto,” la Sharapova ha detto ai giornalisti il Mubadala World Tennis Championship.

“Sicuramente sto uscendo fuori di questa partita felice che ero ancora lì, e si può solo migliorare da qui.”

Mentre lei non rivelare troppi dettagli circa lo stato del suo infortunio alla spalla, lei ha detto che si è sentita “fine” dopo il suo scontro con Tomljanovic, pur mantenendo le sue aspettative in e check essendo stato fermo per quasi quattro mesi.

Sharapova e piani di viaggio Down Under per il mese prossimo Australian Open, ma ha confermato che non verrà a giocare i Giochi Olimpici di Tokyo.

Con molti punti interrogativi che ancora circondano la sua forma e la sua spalla, lei è sicuro che il suo 2020 calendario.

“Penso che sarà una delle maggiori sfide per il nuovo anno, è di avere un set di pianificazione”, ha detto il 32-year-old.

“Ho sicuramente guardare avanti per andare in Australia e vedere come vanno le cose, vedere come il corpo si tiene lì.

“È difficile da raccontare, ho appena giocato a tutti gli eventi dello scorso anno. L’avvio e l’arresto è stato uno dei più impegnativi dell’anno, così, proprio quando pensi che ho avuto di andare un po ‘ ho dovuto abbassare i toni e stop e poi basta tenersi in allenamento. Anche se sembra che non ho giocato in realtà ho lavorato un sacco.”

Il russo volerà a casa per Natale, poi competere in un paio di partite amichevoli in Hawaii, prima di partire per l’Australia, dove ha in programma di riproduzione di un warm-up di eventi in vista della prossima apertura del Grand Slam della stagione a Melbourne.

Chiesto come lei è stata in grado di mantenere il suo spirito durante la sua lunga lotta con gli infortuni, la Sharapova ha aggiunto: “mi piace molto quello che faccio. Penso che si vede quando sono in campo, quando ho la possibilità di competere, mi piace essere lì. Ho davvero un grande scopo per quello che faccio.

“Ho degli obiettivi e sogni per la vita dopo il tennis, ma ho ancora quel fuoco interno e la motivazione. Davvero, tutto nella mia mente quando mi sveglio è sempre nel mio attrezzi sportivi e di uscire e di lavoro per essere un giocatore di tennis migliore.”

Ora giù a 131 in classifica mondiale, Sharapova insiste lei non ha considerato la pensione da sport ancora, e realizza gli infortuni sono parte di ogni atleta vita.

Lei ha detto che prende ispirazione da Rafael Nadal, che ha avuto la sua giusta quota di infortuni stesso.

“Io sono in soggezione di tutta la sua carriera. Penso che un sacco di esso è veramente smart strategica la sua pianificazione.

“Dal suo punto di vista, gli piace un sacco di partite di sentirsi sicuri, ma è necessario per essere sani e in ordine per farlo, quindi devi prendere le giuste decisioni e questo è certamente qualcosa che posso imparare da lui,” ha detto lo spagnolo, numero uno del mondo e di, 19 volte maggiore vincitore, che è anche in gara al EMIRATI arabi uniti torneo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *