La cultura lesbica è diventata virale, infine, nel 2019


Ascolta la frase "cultura gay" e probabilmente penserai alla cultura maschile gay e ai suoi elementi che sono stati normalizzati e celebrati. Questo è stato il modo di fare le cose per decenni ormai. A partire dal Brokeback Mountainl 'Oscar vince a Queer Eye, la cultura maschile gay è stata storicamente dotata di una piattaforma più forte e orgogliosa di qualsiasi altra lettera nell'acronimo LGBTQ +. Ma quest'anno sembrava diverso. Quest'anno … mi sono sentito lesbico.

Nel 2019, c'è stato un cambio di paradigma nel modo in cui i social media e la cultura pop percepivano le donne gay. Era come se la cultura lesbica – i suoi meme, la sua lingua e le sue storie – fosse improvvisamente mainstream. Negli ultimi dieci anni, la cultura delle ragazze queer si è diffusa nelle fessure di Tumblr, Reddit e Twitter. Ma non è stato fino al 2019 che sembrava che la cultura lesbica fosse stata lionizzata e adottata dalle masse. Per prendere in prestito una frase di Billy Eichner, "Andiamo, lesbiche!"

Divulgazione completa: come Overlord identificato di Lesbian Twitter, potrei avere un punto di vista distorto qui. È difficile per me distinguere se cultura lesbica è mainstream, ed è per questo che i meme sapphic diventano virali in questi giorni, o se c'è solo un numero crescente di persone identificative queer che sono sulla battuta, essendo rumorosamente lesbiche. Basandomi sulla mia vera ricerca (aka Twitter), che è stata fatta con l'uso della scienza (aka scrolling senza fondo), ipotizzerei che sia una combinazione dei due. Indipendentemente da ciò, nell'ultimo anno, è sembrato che i momenti culturali delle donne strane abbiano trovato popolarità in lungo e in largo.

Il calcio d'inizio dell'integrazione della cultura lesbica nel 2019 è avvenuto il 7 gennaio, quando l'utente di Twitter @chastaen ha twittato un video di compilazione di Rachel Weisz "dando ai gay i loro diritti". Nel 2018, Weisz, in parte grazie ai suoi ruoli in Disobbedienza e Il preferito, emerso come il icona lesbica a identificazione diretta, che genera a torrente di donne che chiedono all'attrice di "top". Poco dopo, a febbraio, un fan – ora una leggenda / eroe locale – ha partecipato al tappeto rosso BAFTA e chiesto Weisz dirà "diritti gay" sulla fotocamera. Quello, più lei Preferito co-protagonista Olivia Colman eco lo stesso sentimento: è diventato il primo grande momento lesbico virale dell'anno. La tendenza delle celebrità a dire "diritti gay" sui tappeti rossi è continuata, ma quella inaugurale ha avuto importanza; è stato uno scherzo per le donne strane che sono diventate parte del volgare di Internet. Le porte erano aperte.

Decennio in revisione

WIRED ripercorre le promesse e i fallimenti degli ultimi 10 anni

Anche le storie d'amore delle donne queer sono diventate virali. La stella del calcio statunitense Megan Rapinoe e la sua ragazza Sue Bird sono diventate una delle coppie amate di Internet. Il duo coperto Quest'anno il problema del corpo di ESPN, la prima coppia di queer a farlo, e quello di Bird saggio, "Quindi il Presidente F * cking Hates My Girlfriend", sull'essere Rapinoe dissed da Donald Trump, è stato condiviso in lungo e in largo. La stessa Rapinoe è stata salutata come una americano eroe, non solo per aiutare la Nazionale femminile di calcio degli Stati Uniti a conquistare la Coppa del Mondo femminile FIFA, ma per la sua malata ustione di Trump nella sua ormai famigerata "Non vado alla fottuta Casa Bianca" colloquio. Alla fine del 2019, Twitter l'aveva considerata l'atleta femminile più twittata dell'anno.

Rapinoe non è stato l'unico membro dell'USWNT a godersi l'adorazione di Internet. Era il bacio del difensore Kelley O 'Hara con la sua ragazza condivisa 'In tutto il mondo, un po' di visibilità che sembrava parte di una delle spinte più forti per elevare le strane atlete nella storia moderna.

Le stelle queer furono esaltate anche altrove. Come Hunter Schafer di Euforia, una ragazza trans che ha scatenato una rivoluzione del trucco e ha fatto un tutorial ufficiale per Cosmopolita.

Anche il dramma lesbico è diventato virale. La NASA ha indagato se uno dei suoi astronauti ha commesso il primo crimine in assoluto nello spazio accedendo al conto bancario di sua moglie estranea dalla Stazione Spaziale Internazionale. (Ho twittato "LESBIAN SPACE CRIME" —semplice — e spazzato.) La relazione di Miley Cyrus e Kaitlynn Carter è diventata l'unica cosa per cui i fan della cultura pop dovevano vivere, per circa una settimana. Tutti sono stati investiti personalmente in un — e non possiamo sottolinearlo abbastanza—dice triangolo amoroso tra Tessa Thompson, Janelle Monáe e Lupita Nyong'o, perché siamo solo umani e chi non ne sarebbe ossessionato? Probabilmente il momento più straordinario dell'anno è arrivato a maggio, quando Cara Delevingne e Ashley Benson sono stati papped portando una panca del sesso, che ha inviato Internet in un irreversibile vertigini cornea irreversibile. Ciò che contava del 2019 non era solo il contenuto di questi presunti momenti saffici o il modo in cui Internet li divorava, ma anche il modo in cui venivano ricevuti e discussi dai media. Quello ha cambiato, anche quasi a 180 °, nell'ultimo decennio.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *