Georginio Wijnaldum: ‘Black Pete’ tradizione emboldens razzismo, dice il Liverpool FC stella


Il controverso caricatura è stato una parte storica di Holland di San Nicola festività — celebrata il 5 dicembre — ma recentemente ha attirato le proteste in tutto il paese con la critica, argomentando è un ritorno al passato coloniale.

Come un bambino che cresce in Olanda, Wijnaldum inizialmente associato al personaggio ricevere i regali, ma la tradizione presto assunse un più sinistro significato.

“Quando si invecchia, e la gente la chiama “Black Pete’ e si erano come, hey, aspetta, perché stai chiamando me ‘Black Pete?’ Qual è il punto di chiamata mi ‘Black Pete?”http://rss.cnn.com/”, ha detto CNN Sport. “Poi capirete. Ma quando ero giovane, non ho capito perché ci presenta ed è stato bello.”
Wijnaldum ha parlato alla CNN, dopo una partita di calcio in Olanda seconda divisione è stata temporaneamente interrotta dopo Excelsior ala Ahmad Mendes Moreira è stato sottoposto a presunti cori razzisti dai tifosi di casa, tra cui canzoni che parlano di ‘Black Pete.’
Molti, in Olanda, hanno iniziato la protesta contro l 'Black Pete' carattere.

‘Io non difendo questa cultura’

‘Black Pete’ o ‘Zwarte Piet”, come è conosciuto in Olanda, è stato reso popolare nel 19 ° secolo di libri per bambini ed è stato visto in televisione e nelle piazze carnevale in tutto il paese da allora.

Il carattere è l’aiutante di Sinterklaas, la figura basato su San Nicola, che è servita come ispirazione per Babbo Natale.

Tuttavia, olandese internazionale Wijnaldum dice la tradizione serve solo a incoraggiare il razzismo nel paese.

Georginio Wijnaldum è pronta a piedi fuori dal campo, se sottoposti ad abuso razzista

“Dicono sempre che è una festa per i bambini. I bambini pensano solo i regali che fanno,” ha aggiunto.

“In realtà non pensare Black Pete. Se è un arcobaleno di Pete o un altro Pete, se ottengono la presenta, saranno felici, perché è così che i bambini sono.”

Nonostante le molte critiche, in Olanda, continuare a difendere il carattere e la voglia di mantenere la tradizione, dicendo che il blackface rappresenta solo la fuliggine dai camini ‘Black Pete’ arrampica giù per consegnare i regali.

Ma Wijnaldum dice il personaggio i sostenitori di non capire l’influenza che esso ha sulla popolazione nera e spinto più persone a prendere le proteste sul serio.

“Non sentire ciò che sentiamo come una persona di colore. Non avere abusato del genere. Io non difendo questa cultura,” ha detto.

Le recenti proteste hanno istigato gli sforzi per rendere il personaggio meno controverso e sfilata di quest’anno ad Amsterdam optato per ‘Camino Pete’ — con attori che indossano fuliggine segni sulle guance, invece.

Un sondaggio di circa 76.000 persone olandese attuale programma di affari EenVandaag ha mostrato il 71% di loro erano ancora a favore di mantenere l’aspetto tradizionale di ‘Black Pete.’ Ecco l ‘ 89% nel 2013.

Tuttavia, secondo EenVandaag, mentre il numero di persone a sostegno di ‘Black Pete” era stato in costante riduzione negli anni, aveva di recente ha cominciato a ristagnare.

CNN contattato l’anti-‘Black Pete, la campagna del gruppo — ‘Il Zwarte Piet è Razzismo‘- ma ha ancora ricevuto una risposta.
Wijnaldum vuole che la gente in Olanda per ascoltare coloro che protestano contro .Black Pete'.

Combattere il razzismo

Così come per godere di una stagione di successo con il Liverpool sul campo, Wijnaldum è stato anche utilizzando la sua piattaforma sopraelevata per combattere il razzismo nel gioco.

Dopo una serie di incidenti razzisti nel calcio Europeo, di cui uno in Olanda, il 29-year-old ha celebrato un obiettivo per la squadra nazionale nel mese di novembre da indicare la sua pelle per protestare contro il razzismo.

Disse anche che era pronto a camminare fuori dal campo durante qualsiasi gioco, se ha sentito razzista abuso dagli spalti.

“Penso che tutti dovrebbero fare [a piedi fuori]. Penso che il modo con il sostegno di un’altra persona, perché perché si dovrebbe andare su? Se si gioca, ma non si fermano mai,” egli ha detto alla CNN Sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *